Gianluca Luppi Gianluca Luppi trivenetogoal.it

Gianluca Luppi su Bologna-Juventus: "I rossoblù proveranno lo scherzetto. Siniša deve ripartire dai giovani"

Scritto da  Mag 22, 2021

La stagione del Bologna si chiuderà domani sera contro la Juventus, obbligata a vincere per poter andare in Champions League. Abbiamo parlato della gara di domani con Gianluca Luppi, doppio ex di turno.

Che gara si aspetta domani sera?

"Sarà una gara intensa dove la squadra di Pirlo cercherà in qualsiasi modo di raggiungere il quarto posto; il Bologna, però, non starà a guardare e cercherà di fare uno scherzetto ai rivali di sempre".

Si parla di cessioni da parte dei rossoblù. Per continuare il progetto giovani da chi dovrebbe ripartire Mihajlovic?

"Il Bologna sta lavorando tanto con i giovani, bisognerebbe ripartire proprio da loro facendo qualche ritocco in avanti. Serve poi un difensore centrale, credo che la società stia già lavorando in questa ottica".

In casa felsinea quanta voglia c’è di non far andare la Juve in Champions?

"Tutte le squadre che giocano contro la Juventus lo fanno sempre al massimo: i bianconeri vogliono andare in Champions, il Bologna è già salvo e quindi giocherà senza pressioni, sperando di fare una grande partita".

La vittoria dei bianconeri in Coppa Italia potrebbe ribaltare il futuro di Pirlo?

"Non penso sia stata la certezza per Pirlo, la società valuterà a fine anno il lavoro svolto dall'allenatore bianconero e farà poi le giuste valutazioni. Analizzare solo il risultato finale ha poco senso, bisogna vedere tutto il percorso svolto durante l'anno".

Con il quarto posto la stagione juventina sarebbe comunque fallimentare? 

"Secondo me no, anche perché quest'anno c'è stata molta concorrenza per le prime posizioni".

Da chi si aspetta una grande gara domani? 

"Dai collettivi delle due squadre, sono due formazioni che giocano bene quando sono unite e compatte".

 

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.