Diciassettesima vittoria. Jesina-Bologna Femminile 0-2 Foto: Damiano Fiorentini

Diciassettesima vittoria. Jesina-Bologna Femminile 0-2

Scritto da  Giu 06, 2021

Il Bologna femminile vince 2-0 in trasferta contro la Jesina, ottenendo tre punti fondamentali per continuare a sperare nel primo posto finale, in coabitazione con Sassari, che prosegue a sua volta in un ruolino di marcia incredibile,  di 17 vittorie 1 pareggio e 2 sconfitte.

Jesina-Bologna 0-2

Il primo tempo è abbastanza bloccato ed equilibrato perché la Jesina è una formazione di tutto rispetto che gioca sempre a viso aperto e che è quinta in classifica in modo assolutamente meritato. Infatti se è vero che la prima grande occasione è per il Bologna con un calcio d’angolo della Zanetti che pesca sul secondo palo Sciarrone che conclude di poco a lato, è anche vero che la Jesina passerebbe in vantaggio. Un tiro che si stampa sulla traversa salva in un primo momento Bassi che però viene battuta da una prodezza aerea, una rovesciata che insacca l’1-0  per le padrone di casa. Ma il capitano rossoblù viene salvata una seconda volta, perché il gol viene annullato per fuorigioco. Fuorigioco che molto onestamente appare abbastanza discutibile.

Il Bologna però non punge particolarmente e si limita ad attendere un eventuale errore delle avversarie che nei primi 45 minuti però non avviene. La pazienza è però pagata immediatamente all’inizio della ripresa. La palla al centro la battono le padrone di casa e subito Linda Patelli è aggressiva ed intercetta un passaggio in avanti, sul rimpallo arriva comunque una calciatrice dello Jesina che si appoggia indietro facendo arrivare la palla fino al portiere. Ma Patelli ha continuato il pressing fino alle porte dell’area avversaria e intercetta l’appoggio dell’estremo difensore locale segnando l’1-0 con un rimpallo in stile calciobalilla.

Ma la gara cambia di poco, non vi sono troppe emozioni con il Bologna che riprende a gestirla senza rischiare più troppo, fino al 70° quando arriva la doppietta di Patelli. Un lancio apparentemente abbastanza innocuo porta invece all’errore la difesa locale. Il portiere esce quasi 5/6 metri fuori dall’area ed i difensore che stava andando a chiudere si ferma, anche per colpa di un rimbalzo non proprio regolare del pallone. Tra le due si infila Arcamone che prende palla e calcia a rete. La palla viene rallentata dall’estremo difensore marchigiano ed è Patelli la prima a riconquistarla ed a spingerla in rete a porta vuota, seguita da due difensori della Jesina.

Una vittoria importante quindi, arrivata in modo un po’ fortunoso se vogliamo, ma pur sempre una vittoria. Domenica il Bologna è attesa a Pistoia, poi ci sarà l’Arezzo. Bisogna continuare a vincere per mantenere possibile il sogno promozione.

 

Il tabellino:

Jesina: Picchio, Crocioni, Battistoni, Zambonelli, Modesti, Fontana, Laface, Generali, Gambini, Verdini, Coschia. A disp.: Cantori, Iacchini, Rosetti, Stimilli, Alessandrini, Mosca, Prosperi, Olefucci, Cingolani. All.: Iencinello

Bologna F.C. 1909: Bassi, Giuliano, Sciarrone, Marcanti, Simone, Arcamone, Perugini, Racioppo, Mastel, Zanetti, Patelli. A disp.: Di Vincenzo, Cattaneo, Shili, Mingardi, Stagni, Cartarasa,  Berselli, Rambaldi, Filippini. All.: Galasso

Reti: 46° e 70° Patelli (B)

Ammonite: 33° Modesti, 42° Battistoni, 56° Giuliano (B)

Ultima modifica il Domenica, 06 Giugno 2021 17:29
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.