Il Resto del Carlino - Orsolini e Schouten gli indiziati per l'addio? Damiano Fiorentini - 1000cuorirossoblù

Il Resto del Carlino - Orsolini e Schouten gli indiziati per l'addio?

Scritto da  Giu 07, 2021

Oggi inizia una settimana che si preannuncia interessante per il Bologna, specialmente in ottica calciomercato. Come riporta Marcello Giordano alle colonne del Resto del Carlino infatti, i prossimi giorni potrebbero essere quelli giusti per sbloccare l'affare Arnautovic, regalando così alla piazza il primo colpo della stagione 2021-22. Sono previsti nuovi contatti anche per Lyanco (si ragiona sul prestito con obbligo di riscatto a 6 milioni), individuato come il centrale ideale per il sistema di gioco di Mihajlovic.

Come preannunciato dai vertici rossoblù in diverse occasioni, però, mai come quest'anno il mercato in entrata del Bologna dipenderà anche dalle cessioni. L'intenzione non è quella di stravolgere, ma di monetizzare al massimo le uscite di uno-due calciatori. I più richiesti sono Tomiyasu, Svanberg, Schouten e Orsolini, valutati 25 milioni il primo e 15 gli altri; tra questi, la dirigenza felsinea lascerebbe partire più a cuor leggero gli ultimi due, considerata la presenza di sostituti (Dominguez e Skov Olsen) già all'interno della rosa attuale.

E allora, mentre per Svanberg potrebbe profilarsi un rinnovo con un ritocco allo stipendio (si parla di un milione all'anno, ma ogni discorso verrà rimandato a dopo l'europeo), per Schouten iniziano a fioccare i sondaggi: su di lui si registrano gli interessamenti di Atalanta, Milan, Roma e di un club estero. Orsolini, invece, piace molto a Gattuso che vorrebbe portarlo con sè alla Fiorentina. Ancora nessun contatto tra le parti, ma la voce inizia a farsi insistente. In uscita ci sono anche Medel, Poli e Santander, da tempo fuori dai piani di Sinisa; i nomi dei possibili sostituti si sprecano: in mediana piacciono Veerman (23) dell'Heerenven e Mannsverk (19) del Sogndall, mentre in attacco si guarda a Piccoli (20) e Lammers (24) dell'Atalanta e a Orsini (26) del Lanus.

Infine, nel caso in cui dovessero sorgere problemi per Lyanco, le alternative individuate per la linea difensiva sarebbero Bonifazi (25), Rugani (26), Theate (21) e Badè (21). Possibili sviluppi a partire già da oggi.

Marcello Giordano - Il Resto del Carlino

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.