Nico Gonzalez Nico Gonzalez fonte immagine: Twitter

Calciomercato - Bologna, Theate l'alternativa a Tomiyasu. Niente Inter per Radu, rinnova con la Lazio. Il primo colpo della Fiorentina è Nico Gonzalez dallo Stoccarda

Scritto da  Giu 18, 2021

BOLOGNA – La dirigenza rossoblù è alle prese con diverse situazioni spinose. Una volta risolta la questione del riscatto di Adama Soumaoro, il Bologna si concentrerà su altri ruoli e altri obiettivi. La questione più intricata, emersa negli ultimi giorni, è quella legata a Lukasz Skorupski. Il portiere polacco, impegnato domani con la sua Nazionale nella seconda partita dell’Europeo, deve prendere una decisione: cessione o rinnovo a fine mercato. La risposta arriverà presto, ma il Bologna comincia a guardarsi attorno con Strakosha o Sirigu nel mirino.
Altra questione da risolvere sarà quella che riguarda Takehiro Tomiyasu. La trattativa per il giapponese è ancora viva. Sabatini e Bigon sono consapevoli del rischio di perdere il giapponese e vagliano le alternative: l’ultimo nome, non nuovo, è quello di Arthur Theate, terzino belga in forza all’Ostenda, profilo già nel mirino del Bologna lo scorso mercato invernale e che ora potrebbe tornare di moda in caso di addio di Tomiyasu.
L’altra e più importante situazione in sospeso è quella del difensore centrale che affiancherà Soumaoro nella prossima stagione. La trattativa per Lyanco, obiettivo primario, è sempre bloccato a causa della distanza tra domanda del Torino e offerta rossoblù. Così gli uomini mercato felsinei stanno valutando l’idea di ingaggiare lo svincolato di Medhi Benatia, da qualche settimana libero dal contratto che lo legava ai qatarioti dell’Al Duhail.

ITALIA – In Italia le trattative più importanti si sbloccheranno più avanti. Intanto, in casa Inter tiene banco la cessione Achraf Hakimi. L’esterno marocchino ormai da settimane è appetito dal PSG e dal Chelsea. Se i francesi sono stati i primi a fare un’offerta per l’ex Real, ora ad essersi sensibilmente avvicinato all’acquisto del calciatore dell’Inter è invece il Chelsea. L’offerta da 60 milioni più il cartellino di Marcos Alonso sarebbe infatti quella giusta per convincere i nerazzurri a far andare Hakimi.
Sempre sul fronte Inter, niente da fare per Stefan Radu. Il romeno, prima richiesta di Inzaghi, ha infatti deciso di rinnovare il proprio contratto con la Lazio. Il difensore, classe ’86, da 13 stagioni nella Capitale, firmerà un nuovo biennale chiudendo presumibilmente la carriera con la maglia della Lazio, squadra della quale è recentemente diventato il recordman assoluto di presenze.
A Firenze invece è stato il giorno del primo colpo di mercato. Nonostante ancora la società viola sia alla ricerca del nuovo tecnico (Vincenzo Italiano primo obiettivo), la Fiorentina ha messo a segno il primo colpo della nuova stagione: per l’attacco è in arrivo dallo Stoccarda l’esterno argentino Nico Gonzalez. L’accordo con i tedeschi è stato trovato sulla base di circa 30 milioni, bonus compresi. Un’operazione importante, alla quale si lega anche un’altra notizia del pomeriggio. I Viola infatti hanno esercitato l’opzione di controriscatto dal Cagliari dell’esterno italiano Riccardo Sottil che dopo un anno in prestito ai sardi torna a Firenze.
La Sampdoria prosegue il casting per la sua panchina. I blucerchiati ora sembrano orientati a prendere nuovamente Marco Giampaolo. L’ex allenatore del Milan è il nome caldeggiato dal DG Carlo Osti, il cui contratto è comunque ancora in scadenza il prossimo 30 giugno.

ESTERO – Il giorno dopo l’addio al Real Madrid, ecco le prime voci sul futuro di Sergio Ramos. Il centrale spagnolo, secondo fonti spagnole vicine alla Casa Blanca, sarebbe stato contattato nelle ultime settimane dal Milan. Niente di concreto al momento tra il centrale classe ’86 e i rossoneri, anche per le esose richieste dell’ex capitano del Madrid, 15 milioni all’anno per tre anni. Esiste però una stima reciproca tra Ramos e Maldini, quest’ultimo notoriamente idolo del difensore iberico.
A movimentare il mercato ci ha pensato invece lo Shakhtar di Roberto De Zerbi. Gli ucraini hanno infatti messo a segno il secondo colpo ufficiale: dopo Pedrinho dal Benfica, oggi è stato il momento di Lassina Traorè, talento del Burkina Faso, prelevato dall’Ajax.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.