Sydney Van Hooijdonk Sydney Van Hooijdonk fonte immagine: tellerreport.com

Calciomercato - Bologna, Van Hooijdonk sempre più vicino. Serie A, l'Inter ufficializza l'arrivo di Cordaz. All'estero protagonista la Premier League

Scritto da  Giu 25, 2021

BOLOGNA – Domani sarà il giorno di Marko Arnautovic contro la Nazionale del paese che potrebbe ospitarlo dalle prossime settimane. Il Bologna e Mihajlovic sono pronti ad accogliere l’austriaco dopo una trattativa lunghissima, la scelta ormai è fatta e il giocatore, che ha glissato oggi alla vigilia del match, avrebbe già detto sì, convinto dall’insistenza con cui Miha lo vorrebbe alla sua corte.

Non è però l’unico attaccante in entrata. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il Bologna ha ormai in mano anche Sydney Van Hooijdonk (qui la sua scheda). Col centravanti classe 2000, ex NAC Breda, è stato raggiunto un accordo per il trasferimento a parametro zero, e nei prossimi giorni svolgerà le visite mediche. Le tempistiche dovrebbero essere piuttosto ristrette in modo da permettere al calciatore di essere in raduno dal primissimo giorno.
Sempre in entrata, a giorni dovrebbe essere definita anche l’operazione con la SPAL per Kevin Bonifazi e Demba Seck. Il trasferimento dei due calciatori dovrebbe essere completato a giorni; alla SPAL andranno circa 7 milioni, mentre il Bologna aggiungerà un difensore ancora giovane ma piuttosto esperto, e acquisiranno il cartellino di un giovane talento. Sempre secondo il Corriere, con la SPAL ci sono discorsi ben avviati anche per le cessioni in prestito di Federico Ravaglia, che dopo le apparizioni in Serie A, cerca altrove la possibilità di giocare e crescere, e Hamsa El Kaouakibi, terzino destro nell’ultima stagione in prestito al Sudtirol.

ITALIA – In Serie A, a tenere banco è ancora l’operazione che dovrebbe portare Achraf Hakimi dall’Inter al PSG. I francesi hanno alzato l’offerta e dovrebbero essere arrivati ad una cifra ritenuta congrua per i nerazzurri pronti a cedere, dopo un solo anno, uno degli artefici dello scudetto dell’Inter. Marotta e Ausilio comunque non stanno fermi, e dopo aver reagito immediatamente alla delicata situazione di Eriksen con l’ingaggio di Hakan Calhanoglu, ora valutano le alternative al marocchino. La lista comprende i profili di Zappacosta, Lazzari e Molina, col primo favorito vista la possibilità di prelevarlo dal Chelsea a costi contenuti. La stessa Inter ha ufficializzato anche l’ingaggio di Alex Cordaz. Il 38enne ex Crotone sarà un giocatore dell’Inter nella prossima stagione. Una scelta dettata dall’addio di Padelli e dalla necessità di prendere un calciatore cresciuto nel vivaio nerazzurro.
Giornata interlocutoria invece sul fronte delle ultime due panchine ancora da assegnare in Serie A. La Fiorentina è sempre impegnata sul fronte Italiano, anche se la strada per arrivare al tecnico dello Spezia si è complicata. L’alternativa che risponde al nome di Paulo Fonseca, al momento, non sembra interessare i vertici della Viola. Per la panchina della Sampdoria continua il duello tra Marco Giampaolo e Roberto D’Aversa, difficile al momento capire su chi ricadrà la scelta di Ferrero.

ESTERO – La Premier League comincia a muovere le prime pedine del suo faraonico mercato. A tenere alta la tensione sono le offerte dei due Manchester. Lo United è ormai ad un passo dall’accordo col Borussia Dortmund per ingaggiare Jadon Sancho: la cifra del trasferimento dovrebbe essere oltre i 90 milioni di euro. Il City, che ha già messo nel mirino Harry Kane, sarebbe intenzionato ad offrire oltre 100 milioni per la stella dell’Aston Villa Jack Grealish.
Intanto, il Tottenham avrebbe finalmente trovato il suo tecnico: si tratta di Nuno Espirito Santo, allenatore portoghese, ex Wolverhapton. Gli Spurs sono già a conoscenza della volontà di Harry Kane di voler lasciare il Tottenham in questa finestra estiva, e sfogliano la rosa dei candidati a sostituire l’attuale capitano dell’Inghilterra: uno dei nomi di Fabio Paratici è Dusan Vlahovic. Il giovane serbo della Fiorentina piace anche alle big di A, soprattutto Juventus e Milan, ma la valutazione, 60 milioni, lo rende quasi inarrivabile per le squadre italiane. Un altro obiettivo degli Spurs, secondo quanto riportato da Sky, è Jules Koundé, difensore centrale impiegato anche come terzino destro, francese del Siviglia, attualmente impegnato agli Europei.

Ultima modifica il Venerdì, 25 Giugno 2021 22:57
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.