Bardi con la maglia del Frosinone Bardi con la maglia del Frosinone fonte immagine: Twitter

Calciomercato - Bologna, Bardi rossoblù, Ravaglia al Frosinone. Serie A, Giroud-Milan affare fatto. All'estero, colpo dell'Ajax: dal Feyenoord arriva Berghuis

Scritto da  Lug 16, 2021

BOLOGNA – A Casteldebole, dopo le primissime operazioni di mercato, si continua a lavorare alacremente per completare al meglio la rosa a disposizione di Sinisa Mihajlovic. Intanto oggi è stato posto un altro tassello importante: la dirigenza rossoblù ha riempito la casella del secondo portiere lasciata scoperta da Angelo Da Costa, per il ruolo di dodicesimo uomo arriverà dal Frosinone nelle prossime ore Francesco Bardi, esperto portiere classe ’93, scuola Inter. Nell’operazione Federico Ravaglia, che aveva a sua volta rubato il posto di secondo al portiere brasiliano nella scorsa stagione, farà il tragitto opposto. Il Bologna così trova il suo dodicesimo e manda Ravaglia a fare esperienza nel campionato cadetto.
Un altro spazio ancor più importante da riempire è quello del centravanti. Il Bologna attende impazientemente, anzi nervosamente secondo quanto dichiarato da Walter Sabatini, la risoluzione dell’operazione Marko Arnautovic. A rallentare la situazione è stato lo Shanghai SIPG, la società cinese si sarebbe messa improvvisamente di traverso rispetto alla possibilità di liberare l’austriaco a parametro zero. La soluzione si troverà, anche perché Sabatini ha assicurato che Arnautovic è ormai promesso sposo del Bologna, ma i tempi si sono dilatati e ci sarà ancora da attendere.
Ancora in entrata, attenzione ad un nome che ritorna di moda dopo la sessione di gennaio: secondo Tuttosport il Bologna si sarebbe rifatto sotto per il centrale della Juventus Daniele Rugani, su cui ci sono parecchie concorrenti come Fiorentina, Betis Siviglia e Besiktas.
In uscita l’unica novità arriva dalla Toscana. L’Empoli neopromosso avrebbe mostrato interesse nei confronti di Ibrahima Mbaye. Nel caso in cui le trattative dovessero procedere, l’ipotesi più accreditata è quella del prestito con diritto di riscatto.

SERIE A – A Milano, sponda rossonera, è stata la giornata di Olivier Giroud. Il centravanti francese ha svolto in mattinata le visite mediche propedeutiche alla firma col Milan, che è arrivata nel pomeriggio. Nel pomeriggio il Diavolo ha fatto firmare un biennale a Giroud, che arriva dal Chelsea a titolo definitivo, a fronte di un pagamento per il cartellino di un milione più uno di bonus. Il francese tornerà a Milano per cominciare il precampionato il prossimo 26 luglio.
Sull’altra sponda del Naviglio, l’Inter continua a riflettere e cercare la soluzione migliore per sostituire Achraf Hakimi. Secondo La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri starebbero provando a forzare la mano per una mega operazione col Cagliari per arrivare a mettere le mani su Nahitan Nandez. Per l’uruguaiano l’Inter offre il cartellino di Nainggolan, per cui contestualmente prosegue la trattativa per il pagamento di una buonuscita, e il cartellino del centrocampista Lucien Agoumé, accostato recentemente anche al Bologna. Difficile pensare che il Cagliari possa accettare una tale offerta, visto che il duttile centrocampista ex Boca ha una clausola rescissoria di 36 milioni, che il Presidente Giulini vorrebbe pagata per intero ed in un’unica rata, come ribadito anche al Leeds presentatosi con un’offerta nelle scorse settimane.
Cagliari e Inter però hanno praticamente chiuso per l’arrivo sull’Isola di Dalbert. Il terzino brasiliano ha rifiutato il trasferimento al Trabzonspor, e presto dovrebbe diventare un giocatore del Cagliari in prestito con diritto di riscatto.
Terzini che tengono banco anche a Napoli. I partenopei, su richiesta esplicita di Luciano Spalletti, stanno avanzando nella trattativa per portare in Campania il neo Campione d’Europa Emerson Palmieri. Per concludere l’operazione però gli azzurri hanno prima necessità di cedere almeno Mario Rui, che fino a qualche giorno fa sembrava vicinissimo al Galatasaray.
Intanto, José Mourinho ha detto no al ritorno di Miralem Pjanic. Il bosniaco è ai margini della rosa al Barcellona ed è stato offerto ai giallorossi. Niente da fare però, il tecnico portoghese ha rifiutato.
La Juventus continua a lavorare su Manuel Locatelli. Oggi incontro tra bianconeri e Sassuolo. La squadra torinese ha offerto un prestito oneroso biennale con obbligo di riscatto fissato a 30 milioni. No del Sassuolo, che continua a chiedere 40 milioni e contestualmente una formula diversa per il trasferimento. La trattativa proseguirà, ma il giocatore sembra volere fortemente il bianconero.

ESTERO – Pochi movimenti all’estero in questa giornata. La notizia del giorno arriva però dall’Olanda: l’Ajax, infatti, si è assicurata Steven Berghuis, prolifico esterno offensivo del Feyenoord. Un colpo a effetto con i Lancieri Campioni d’Olanda in carica che si assicurano uno dei migliori giocatori di un rivale storica.
Il Borussia Dortmund continua ad essere assediato dalle continue notizie in merito al futuro di Erling Haaland, tuttavia i gialloneri sembrano tranquilli e decisi a trattenere per un ulteriore anno il norvegese, anche se il prossimo anno potrebbero perderlo per soli 75 milioni di euro, cifra della clausola rescissoria che si attiverà nel 2022.
In Spagna, l’Athletic Bilbao saluta dopo 9 anni il veterano Ibai Gomez. All’ex giocatore del Deportivo Alaves i Leones hanno concesso la rescissione del contratto.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.