Stadio - L'addio di capitan Poli

Scritto da  Gabriele Lussu Lug 19, 2021

Nella giornata di ieri Andrea Poli ha lasciato il ritiro di Pinzolo. Direzione Turchia. Dopo quattro stagioni in rossoblù, finisce così l'avventura del centrocampista classe 1989.

La sua partenza, da tempo nell'aria, si aggiunge a quella degli altri veterani Danilo, Palacio e Da Costa. Per il capitano (ormai ex) si prospetta un'avventura con la maglia dell'Antalyaspor, squadra che milita nel massimo campionato turco e che sta formalizzando in queste ore l'offerta giusta. Come ricorda Dario Cervellati nel suo articolo, erano diversi i segnali che suggerivano una probabile partenza del giocatore in questione. In primis il fatto che in questi giorni Mihajlovic lo aveva fatto allenare sempre con i più giovani, escludendolo poi dalla seduta pre amichevole; in secondo luogo, anche durante i saluti ai tifosi, Poli aveva lasciato parlare i compagni, segno che il suo contributo alla causa rossoblù stava per terminare; infine, bisogna segnalare che già lo scorso anno - dopo l'infortunio - aveva trovato pochissimo spazio, sintomo dello scarso feeling con Sinisa.

Oltre a questa partenza, Bigon e soci stanno lavorando ad altre trattative in uscita. L'obiettivo è infatti quello di sfoltire la rosa, cedendo quei giocatori che non rientrano nei piani per la prossima stagione. In particolare, tra i probabili giocatori prossimi all'addio ci sono Mbaye, Santander, Medel e Calabresi, da aggiungere a quelli rientrati dal prestito come Denswil, Falcinelli e Donsah.

Nei prossimi giorni - oltre ad aspettare che si sblocchi finalmente il discorso Arnautovic - bisognerà quindi lavorare soprattutto in uscita, permettendo così a Mihajlovic di lavorare solamente con gli effettivi che prenderanno parte alla prossima stagione.

 

Fonte: Stadio, articolo di Dario Cervellati