Niklas Pyyhtiä Niklas Pyyhtiä fonte immagine: Twitter

La Bottega dei Talenti - Niklas Pyyhtiä

Scritto da  Set 10, 2021

È appena finita la sessione di calciomercato. Il Bologna ha sistemato numericamente la rosa, prendendosi qualche rischio puntando fortemente sulla coppia di terzini destri De Silvestri-Mbaye per questi primi mesi della stagione. Tuttavia, è riuscito a tenere a bada il bilancio sacrificando Takehiro Tomiyasu nell’ultimo giorno a disposizione per il mercato.

Sulla scia di una politica attenta a mantenere alto il livello di qualità della rosa e fa quadre i conti, si inserisce sia la linea verde che la dirigenza ha cercato di mantenere nella campagna trasferimenti in entrata della prima squadra, ma anche della Primavera. L’ingaggio più importante al livello di curriculum vitae calcistico per la formazione, quest’anno allenata da Mister Vigiani, è quello del giovanissimo centrocampista finlandese Niklas Pyyhtiä.

Conosciamolo meglio.

Niklas Pyyhtiä nasce il 25 settembre 2003, e compirà dunque 18 anni tra due settimane. Cresciuto nella squadra del Turun Palloseura, più noto come TPS, con sede nella città di Turku.

Nell’ottobre 2019, dopo la retrocessione del TPS in Ykkönen, la Serie B del calcio finlandese, Niklas esordisce da professionista in una sfida pareggiata dai bianconeri contro l’FC KTP. Dopo i 6 minuti concessi dal tecnico Tommi Pikkarainen, Niklas ha continuato a giocare nelle formazioni giovanili della società di Turku.

Nel 2020, Pyyhtiä inizia a fare parte con costanza della rosa della prima squadra del TPS. Nel frattempo, il TPS è tornato nella prima divisione finlandese la Veikkausliiga. Con la maglia del TPS nel 2020, in Veikkausliiga ha collezionato 16 presenze e ha trovato anche il primo gol da professionista, nella sfida contro il KuPS, vinta nell’ultima giornata del campionato.

Retrocesso nuovamente in Ykkönen, il TPS deve cedere alle avances delle squadre di Veikkausliiga, attirate dalle qualità di Pyyhtiä. A vincere la concorrenza è l’FC Honka, formazione di medio-alto livello del massimo campionato finlandese, che si aggiudica Niklas in prestito per il campionato del 2021. Nella squadra della città di Esopo si afferma, gioca quasi sempre da titolare collezionando 22 presenze totali tra campionato e coppa nazionale, nelle quali ha anche segnato ben 4 reti e fornito 3 assist.
All’inizio di questa stagione, mentre il campionato finlandese è fermo, Niklas ha esordito anche in campo europeo, collezionando 4 presenze nelle qualificazioni di Europa League.

Con la maglia della Nazionale finlandese, Niklas ha giocato sia per l’under 17, dove ha fatto registrare 11 presenze e segnato 3 reti. Successivamente ha saltato diversi step, esordendo nella Nazionale under21 lo scorso giugno, e finora ha collezionato 4 presenze.

186 cm, peso non noto, Niklas ha una struttura fisica particolarmente sviluppata che ha fatto di lui un giocatore dominante sia nelle categorie giovanili, che nel modesto campionato finlandese. Dal punto di vista della velocità, Pyyhtiä è dotato di una lunga falcata che lo rende quasi imprendibile quando parte palla al piede negli spazi. Tuttavia, grazie alla tecnica e all’ottima coordinazione di cui è in possesso, riesce a disimpegnarsi anche negli spazi stretti

Mancino naturale, Niklas è dotato di un’ottima tecnica individuale, che unita alla velocità palla al piede e al fisico imponente fanno di lui un ottimo regista ed interditore. Dotato oltre che di tecnica e fisico, anche di una grande visione di gioco, Pyyhtiä è certamente un giocatore completo, che al momento + etichettabile come regista difensivo.

Oltre alla struttura muscolare e al naturale talento calcistico, Niklas ha anche un ottimo piede, con cui riesce a sfruttare la sua visione di gioco con grandi sventagliate per cambiare il gioco o con precisi passaggi in verticale. Oltre a queste importanti caratteristiche nello sviluppo del gioco, Niklas è in grado di finalizzare anche l’azione grazie ad un tiro dalla media distanza particolarmente potente e preciso.

Tatticamente Niklas è ancora alla ricerca della sua posizione più congeniale. In carriera ha ricoperto ogni ruolo del centrocampo, dal mediano davanti alla difesa al trequartista. Tuttavia, nonostante un’ottima tecnica, Niklas, grazie alle sue caratteristiche fisiche e la sua visione di gioco sul lungo, sembra adattarsi meglio nel ruolo di mediano davanti alla difesa o nella posizione di interno di centrocampo. Nel suo modo di giocare certamente ricopre una parte importante avere la possibilità di partire in percussione palla al piede per cercare di puntare con convinzione la rete avversaria.

Difficile capire quali possano essere gli sviluppi e l’adattamento di Pyyhtiä al calcio italiano. Sarà compito di Vigiani e dello staff del settore giovanile capire in che posizione del campo e come Niklas potrà progredire per rispettare le aspettative legate al suo talento.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.