Il Resto del Carlino - Stasera sarà la sfida tra Arnautovic e Destro crediti immagine: Bologna Fc

Il Resto del Carlino - Stasera sarà la sfida tra Arnautovic e Destro

Scritto da  Set 21, 2021

Questa sera a sfidarsi non saranno solo Bologna e Genoa.
Ci sarà anche il duello tra il passato del Bologna e il presente, ovvero la sfida tra Mattia Destro e Marko Arnautovic.

Due giocatori dai percorsi molto diversi. Destro, che ad inizio carriera era visto come una grande promessa del calcio italiano e poi ha avuto una parabola discendente, e Arnautovic, che in questi anni è maturato tanto.

Entrambi, tuttavia, nel loro inconscio, sanno che avrebbero potuto dare qualcosa di più rispetto alle loro qualità. Due attaccanti d'area che hanno il gol dentro.

Tutti e due sono stati accolti dalla città con grandissimo entusiasmo.
Quando Mattia Destro scese dal treno, 6 anni fa, c'erano 400 tifosi ad aspettarlo per fargli festa. Tuttavia, alla fine l'attaccante marchigiano ha avuto un rendimento molto inferiore rispetto a quelle che erano le aspettative di tutti, per un totale di 29 reti in 112 gare.
La piazza era pronta a dare grande sostegno e amore a Destro, con la speranza di rivedere in lui il percorso fatto dagli stessi Baggio e Signori, ma le cose sono andate diversamente, fino a quando entrambi non hanno capito che la cosa migliore era dividersi. E così, Mattia è partito alla volta di Genova. E lì è riuscito piano piano a riprendersi, segnando 11 gol importantissimi per consentire al Grifone di salvarsi lo scorso anno. Merito anche di Ballardini, certo, dato che gli ha fatto sentire una grande fiducia.
In questa stagione ne ha segnato per ora solo uno, disputando due partite. Anche se questa estate il suo futuro sembrava lontano da Genova.

Ad accogliere Arnautovic, in quella calda serata di luglio, c'erano 600 persone, tutte cariche di entusiasmo per rivedere in Italia un giocatore che le qualità le aveva sempre dimostrate, ma con poca continuità. Una festa così, probabilmente, Marko non l'aveva mai vista.
E lui ha iniziato subito a ripagare l'affetto dei tifosi, assumendo l'incarico di leader, segnando 2 reti (contro Ternana e Salernitana) e fornendo un assist a Svanberg contro il Verona.
Contro l'Inter non era al meglio, e lo stesso Sinisa si aspetta di più, a partire dal Genoa.

(Fonte: Il Resto del Carlino - Gianmarco Marchini)

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.