L’esultanza di Fares e compagni per uno dei gol contro il Cagliari L’esultanza di Fares e compagni per uno dei gol contro il Cagliari fonte immagine: Twitter ufficiale Genoa CFC

L’altro spogliatoio: il nuovo Genoa di Davide Ballardini

Scritto da  Set 21, 2021

Dopo la pesante sconfitta di San Siro, il Bologna ha un’immediata occasione di riscatto. Per smaltire le scorie della debacle contro l’Inter di Simone Inzaghi, i rossoblù ospitano al Dall’Ara il Genoa per puntare fortemente ai tre punti. La formazione di Davide Ballardini giunge alla quinta giornata di campionato dopo la sconfitta contro la Fiorentina, la vittoria in rimonta col Cagliari.

EQUILIBRIO - Dopo aver condotto nella scorsa stagione, fino alla salvezza, Davide Ballardini è stato confermato alla guida del Grifone. Il tecnico rossoblù è una certezza nel club ligure. Preziosi non ha pensato troppo a scommesse di vario genere, ma ha preferito confermare il tecnico. Proprio dalle certezze della scorsa stagione è voluto ripartire il tecnico romagnolo. Una di queste è il modulo: il 3-5-2, progettato inizialmente da Maran, temporaneamente abbandonato dallo stesso Ballardini, e successivamente riproposto con successo, ha garantito la salvezza alla formazione ligure. Da quel modulo il Genoa è ripartito, rinnovando la rosa con diverse novità. La difesa, con capitan Criscito sul centro-sinistra, ha visto l’addio di Radovanovic, esperimento riuscito della scorsa seconda metà di stagione. A lui ha fatto spazio Venheusden, mentre il terzo centrale è Nikola Maksimovic. Insomma , un rinnovamento importante con calciatori giovani o esperti. Il nuovo trio, dopo il 4-0 subito dall’Inter, ha garantito maggiore compattezza ed equilibrio, grazie anche ad un centrocampo fisico con Badelj, il nuovo arrivato Dabo e un Rovella in crescita costante.

ATTACCO - Il reparto offensivo è stato rinnovato. Rispetto alla scorsa stagione, sono stati confermati solo Destro e Pandev. Insieme a loro, in attacco sono stati aggiunti un centravanti esperto come Caicedo, una scommessa come l’italo-ghanese Ekuban e due giovani: Kallon, proveniente dal vivaio, e il polacco Buksa. A parte il gol di Destro contro il Cagliari, a dare un vero grande contributo ai numeri dell’attacco del Genoa sono stati gli esterni di centrocampo del 3-5-2. Dei cinque gol del Genoa finora, infatti ben tre arrivano dai due esterni mancini a disposizione di Ballardini. Andrea Cambiaso ha finora segnato la rete del momentaneo pareggio contro il Napoli, e servito due assist nella partita del Cagliari, la stessa nella quale Mohamed Fares si è reso autore di una doppietta decisiva. Gli esterni di centrocampo con la loro capacità di inserimento offensivo sarà il grande problema da risolvere nello scacchiere tattico del match, visto che i rossoblù bolognesi hanno sofferto anche gli esterni dell’Inter nella partita di sabato sera.

 

Ultima modifica il Martedì, 21 Settembre 2021 17:27
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.