Giovanili - Bologna under 17 e under 14 vincitori. Cade a Bergamo l’under 18

Scritto da  Set 21, 2021

Fine settimana ricco di partite per il settore giovanile, che ha visto l’esordio per l’under 18 e l’under 14.

L’under 18 di Paolo Magnani ha fronteggiato l’Atalanta in quello che è stato l’esordio assoluto nella categoria. I rossoblù si sono dovuti inchinare alla formazione orobica passata rapidamente in vantaggio di tre reti nei primi 10 minuti di gioco. La reazione del Bologna è arrivata tardiva, solo nel secondo tempo. Le reti di Mazia e di Busato su rigore hanno fissato il risultato sul definitivo 3-2.

Questa la formazione del Bologna:

BOLOGNA: Albieri, Karlsson (42’ Montalbani), Ofoasi, Maltoni, Cricca, Carrettucci (46’ Di Turi), Busato, Corsi (72’ Zaffi), Anatriello (86’ D’Almeida), Mazia, Thordarson (72’ Omoregie).

A disposizione: Magnolfi, Rossi, Panzacchi, Cavazza.

Se l’under 18 è caduta all’esordio, la prima uscita stagionale per l’under 14 è stata vincente. La squadra, guidata da Marco bertacchi e Giuseppe Taccogna ha piegato l’Imolese per 4-0, con le reti di Ugolotti, Pizzirani, Groza e Igbnigun.

Seconda partita stagionale per l’under 17, fresca vincitrice del Torneo Nereo Rocco. Dopo il pareggio alla prima contro la Sampdoria, i ragazzi di Denis Biavati si sono imposti per 3-2 sul Sassuolo. Il Sassuolo è riuscito a trovare il pareggio per due volte, dopo le prime due reti del Bologna, prima di Torino e poi di Ferrante. Il risultato però è stato fissato sul definitivo 3-2 dalla rete del subentrato Andresson, bravo a ribadire in rete la sfera sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Qui le parole dell’allenatore a fine partita: “Abbiamo meritato la vittoria ma il gol del 2-2 è stato un errore nostro e abbiamo regalato un rigore che poteva davvero metterci in difficoltà, perché siamo andati due volte in vantaggio e venire raggiunti poteva buttarci giù mentalmente. Invece abbiamo sempre reagito provando ad andarla a vincere, e alla fine abbiamo portato a casa i tre punti secondo me meritatamente. Andresson ha messo dentro la prima palla che ha toccato, per cui vuol dire che era pronto, ma tutti quelli che sono entrati oggi ci hanno aiutato facendo si che il livello della squadra si alzasse, e questa è una cosa molto positiva che va a nostro favore”.

Questa la formazione dei nostri ragazzi:

BOLOGNA: Verardi, De Marco (83’ Goffredi), Baroncioni, Menegazzo (64’ Diabatè), Paterlini, Crociati, Ferrante (83’ Bellisi), Rosetti (74’ Bernacci), Zenzola, Cesari (64’ Balleello), Torino (74’ Andresson).

A disposizione: Gasperini, Carnevali, Diop.

 

Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.