Mihajlovic: "Abbiamo giocato con intesità, il modulo arriva dopo. Se le ali non tornano in forma continueremo così" via Times of Malta

Mihajlovic: "Abbiamo giocato con intesità, il modulo arriva dopo. Se le ali non tornano in forma continueremo così"

Scritto da  Ott 03, 2021

Al termine del netto successo contro la Lazio il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della stampa, parlando della partita, della gestione dei giovani e della situazione delle ali offensive:
"Se andiamo in campo con la giusta intensità abbiamo ottime possibilità di vincere. Quando non giochiamo con intensità, come nelle ultime tre partite, non vinciamo. Oggi lo abbiamo fatto. Bisogna capire come mai non giochiamo sempre così. Questa è la strada giusta, dobbiamo evitare di avere tutti questi alti e bassi. Ora arriva la sosta, non è il momento giusto, ma prepareremo la prossima bene lo stesso.

Il modulo conta fino ad un certo punto, certo volevamo proteggerci ed essere più attenti. Ma se manca lo spirito con qualsiasi modulo si giochi non si vince. Bisogna cercare di incidere sui fattori che possiamo controllare, lavorare su noi stessi, non perdere fiducia e migliore dove si può. Oggi abbiamo giocato con un modulo difensivo, a volte abbiamo giocato con moduli più offensivi, ma lo spirito ha fatto la differenza. Fin quando gli attaccanti esterni non tornano in forma, si dovrà cambiare qualcosa, ma non è una scelta definitiva

Faccio giocare i giovani non perché sono giovani ma perché sono bravi, certo a volte fanno una partita bene e una meno. Li faccio giocare per farli crescere, solo quelli che se lo meritano. Se Hickey non avesse avuto l’infortunio alla spalla anche l’anno scorso sarebbe cresciuto molto. In quel ruolo ho due giocatori molto simili. Dijks ha più forza, in progressione è devastante. Quando Dijks rientrerà dipenderà anche dagli avversari e da quello che vedo in settimana. Oggi l’olandese non c’era, ha la febbre, quando Aaron non ce l’ha fatta ho dovuto spostare Theate sulla fascia e mettere dentro Bonifazi. È andata bene, ma succede così quando hai giocatori di qualità."

Ultima modifica il Domenica, 03 Ottobre 2021 15:19
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.