Andrea Poli Andrea Poli Damiano Fiorentini per 1000 Cuori rossoblù

Il Resto del Carlino - Pubblico e applausi per l'amichevole con la Primavera

Scritto da  Ott 09, 2021

Raduno per diversi fedelissimi ieri al "Nicolò Galli", dove al cospetto di circa 100 spettatori, il Bologna prima squadra e Primavera, "a camere riunite", hanno giocato 50 minuti di partitella, per completare l'allenamento settimanale. Sinisa Mihajlovic e Luca Vigiani hanno fatto giocare i ragazzi rimasti a Casteldebole, non convocati cioè dalle rispettive nazionali, aprendo finalmente le porte ai supporters e tributando ai tifosi presenti (un centinaio circa, appunto) un lungo e caloroso applauso, a sancire la "Reunion", anche durante la settimana, con il tifo.

Spettatori d'eccezione Andrea Poli, nella foto di apertura e ora giocatore dell'Antalyaspor, e Amedeo Tessitori, che si era preso una pausa dal lavoro svolto in Isokinetic. Non hanno timbrato il cartellino, in quanto non presenti durante la partita di allenamento, Marko Arnautovic e Jerdy Schouten, mentre Mitchell Dijks e Michael Kingsley hanno svolto un lavoro differenziato.

Le due squadre che si sono affrontate hanno chiuso il match con il punteggio di 4 a 1, a favore della prima squadra: doppietta di Riccardo Orsolini (che ha sbagliato anche un rigore) e reti di Luis Binks e Aaron Hickey (realizzazione di quest'ultimo di pregevole fattura, con un destro a giro, confermando la predisposizione alla marcatura), mentre per i Primavera ha segnato Owolabi, in prova presso i rossoblù, avendo in precedenza indossato i colori della Spal con i pari età. In attacco per la prima squadra si è rivisto Federico Santander, mentre per la Primavera la linea offensiva era composta da Diego Falcinelli e Sidney Van Hooijdonk, rimasti entrambi a secco.

Intanto, per la componente sudamericana della squadra, le notizie ci riportano un Cile sconfitto 2 a 0 dal Perù, con Gary Medel che salterà la prossima partita in quanto squalificato, mentre solo panchina per Nicolas Dominguez in Paraguay - Argentina

 

(Fonte Il Resto del Carlino - Massimo Vitali)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"