Jerdy Schouten Jerdy Schouten Damiano Fiorentini per 1000 Cuori rossoblù

Stadio - E' un count down di positiva attesa per Schouten

Scritto da  Ott 10, 2021

Quando all'89simo di Bologna Salernitana del 22 agosto, a causa del secondo giallo comminatogli dl signor Rapuano, Jerdy Schouten si è avviato verso lo spogliatoio, anticipando di qualche minuto i compagni, non sapeva ancora che non avrebbe più visto il campo per almeno un mese e mezzo. Perché, riavvolgendo il nastro della storia del campionato del Bologna, ma soprattutto quella di Jerdy, l'olandese non avrebbe preso  parte alla match contro gli orobici di Gasperini per squalifica, poi il fastidio, procuratosi in allenamento al retto femorale nei giorni successivi, lo avrebbe tenuto lontano dalle ultime 5 partite che i rossoblù hanno disputato.

E mentre Michael Kingsley è rientrato in gruppo qualche giorno fa e ha iniziato a lavorare per rientrare contro l'Udinese (dando così una carta in più a centrocampo a Mister Mihajlovic da giocarsi contro i friulani), per Jerdy, nonostante gli esami strumentali abbiano dato più volte esiti negativi,  è ancora presente quella sensazione di fastidio, anche se di giorno in giorno va scemando. Adesso lo staff medico (e anche il fisioterapista giunto dall'Olanda) hanno sancito che il problema è rientrato, ma sarà Jerdy che dovrà, cominciando ad aumentare i carichi di lavoro, sentirsi pronto per rientrare in gruppo e dare il proprio contributo alla causa. E Sinisa spera proprio a partire dall'incontro che si svolgerà domenica alla Dacia Arena.

 

(Fonte Stadio - Claudio Beneforti) 

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"