Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic fonte immagine: Damiano Fiorentini / 1000cuorirossoblu.it

Corriere di Bologna - Mihajlovic verso la conferma del 3-4-1-2 contro l’Udinese

Scritto da  Ott 13, 2021

È cominciato a Casteldebole il countdown in vista della trasferta di Udine, contro i padroni di casa della Dacia Arena, domenica alle 15. Per Sinisa Mihajlovic c’è un nodo formazione da risolvere. Il tecnico serbo deve decidere se riproporre il 3-4-1-2 che tanto bene ha fatto nella partita contro la Lazio, e che per la verità sembra favorito sul ritorno al 4-2-3-1, visto che nella partitella della scorsa settimana contro la Primavera, Miha aveva schierato il modulo con la difesa a 3.

PROBLEMA - Anche nell’allenamento di ieri, Mihajlovic aveva schierato la difesa a tre negli esercizi difensivi in vista della partita. In campo si è visto un terzetto inedito con Soumaoro, Bonifazi e Binks, in attesa del rientro dalle Nazionali di Theate e Medel, con gli esterni di centrocampo De Silvestri ed Hickey. C’è però un problema, durante l’allenamento infatti si è fermato Kevin Bonifazi. Un problema muscolare per il reatino, che domenica sarebbe un ex nella sfida con i friulani, è un grande problema anche per Sinisa Mihajlovic giacché Bonifazi era il favorito per il posto di centrale dei tre di difesa. Le condizioni di Bonifazi verranno valutate quest’oggi all’Isokinetic, che oggi presenterà al pubblico il rinnovo della partnership col club rossoblù. Lo stop di Bonifazi crea un grosso grattacapo a Mihajlovic, che dovrà attendere prima l’esito degli esami del difensore ex Udinese, e poi valutare le condizioni di Medel al rientro dal Sud America, che avverrà solo la mattina di sabato, vigilia della partita.

CENTROCAMPO - Non è l’unico problema per il tecnico serbo. Infatti, a centrocampo la situazione non è migliorata rispetto alle partite prima della sosta. Kingsley, costretto allo stop di un mese, è appena rientrato e difficilmente sarà pronto per dare respiro ai titolari, Schouten invece continua ad allenarsi a parte, ma la sua situazione è avvolta da un mistero e le sue condizioni sono difficili da ipotizzare.

Poco da discutere invece in avanti, dove salvo sorprese di modulo o spiacevoli ko il trio dei calciatori  offensivi dovrebbe essere formato da Soriano, dietro Barrow, oggi a Bologna dopo gli impegni col Gambia, e Arnautovic ancora alle prese con qualche piccolo fastidio alla coscia destra.

 

fonte: Alessandro Mossini, Corriere di Bologna

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.