Il Corriere di Bologna – In settimana summit Lepore-Fenucci. Impianto pronto a fine 2022 Twitter: Uefa

Il Corriere di Bologna – In settimana summit Lepore-Fenucci. Impianto pronto a fine 2022

Scritto da  Nov 15, 2021

 

L’accelerazione di tutti gli iter amministrativi serve di più al nuovo stadio temporaneo che per il Dall’Ara. Questo è chiaro, ma per questo motivo Claudio Fenucci incontrerà in settimana il sindaco Matteo Lepore per fare insieme il punto della situazione.

ATTESA. Al momento ci si trova in uno stato di pausa “apparente”, dato che non solo si attende che il consiglio comunale riconosca la cosiddetta “pubblica utilità” del progetto, ma Palazzo d’Accursio dovrà anche indicare il percorso amministrativo da svolgere per la concessione dei terreni comunali alla società rossoblù per 10 anni. Una doppia attesa. Si spera, peraltro, che la procedura sia quantomeno più snella rispetto a quella del Dall’Ara. Per consegnare ai rossoblù il nuovo teatro del calcio bolognese occorreranno circa tra i 7/8 mesi e considerando che dovranno essere fatti anche i lavori sul manto erbose, si pensa che l’esordio del nuovo stadio temporaneo sia previsto a fine 2022.

ROAD MAP E PARCHEGGI. Ovviamente per qualsiasi grande impianto che si rispetti bisogna anche valutare la situazione inerente ai parcheggi. I 2800 stalli all’interno di Fico non saranno gratis, è previsto un ticket con prezzi da definire. L’idea della matrice è quella di valorizzare le auto con all’interno 3 o 4 persone, così da avere meno mezzi in strada, consentendo una suddivisione della spesa: significherebbe 2/3 euro a testa. Ma per tutto questo ci sarà tempo, intanto l’importante è che vengano prese scelte rapide e consapevoli, per il bene del nuovo Bologna.

fonte: il corriere di Bologna

Ultima modifica il Lunedì, 15 Novembre 2021 08:35