I risultati del weekend del Settore Giovanile Bologna FC

I risultati del weekend del Settore Giovanile

Scritto da  Nov 22, 2021

Un altro weekend positivo per il Settore Giovanile rossoblù, con tutte le formazioni in campo che escono con un risultato positivo confermando i tanti miglioramenti di questo inizio di stagione.

Ad aprire il fine settimana ci ha pensato l’Under 18 allenata da Paolo Magnani, vittoriosa con un netto 4-0 contro l’Ascoli: a segno Mazia, Dimitrijevic per due volte e Anatriello. Di seguito il commento di mister Magnani, che nota la crescita della sua squadra di settimana in settimana, dopo le difficoltà iniziali: «Anche contro l’Ascoli la squadra ha fatto molto bene, soprattutto nella fase di verticalizzazione. Abbiamo quasi esasperato questa situazione ma è un aspetto che pretendo io, e anche se a volte facciamo errori, la mia richiesta è che si verticalizzi subito per dare questa impronta di gioco importante. Sabato partivamo con i favori del pronostico e i ragazzi sono stati bravi a interpretare la partita nonostante qualche errore, e la sfida è stata più difficile di quello che dice il risultato finale. Siamo in un campionato dove non vogliamo sfigurare e mi sembra che abbiamo intrapreso la strada giusta».

Pareggio senza reti per l’Under 17 di Denis Biavati, che sul campo della Juventus porta a casa un punto che consente ai rossoblù di agganciare il Genoa in seconda posizione con 19 punti nelle prime nove giornate di un campionato cominciato benissimo. «A Torino è stata una partita molto difficile contro una squadra di grandi qualità individuali e di squadra» ha commentato Biavati. «Questo pareggio è come una vittoria perché i ragazzi hanno meritato di non perdere credendoci sino in fondo. Abbiamo sofferto, soprattutto ad inizio secondo tempo dopo una prima frazione equilibrata, ma siamo riusciti a superare il momento difficile andando anche vicini al vantaggio nel finale. La classifica la guardiamo e ci fa piacere, ma non facciamo già dei calcoli perché la testa deve essere solo verso la prossima partita, perché il Pisa è una squadra che sta crescendo e da parte nostra dobbiamo fornire lo stesso impegno mostrato contro la Juventus».

Si conferma capolista a punteggio pieno, con 21 punti nelle prime sette partite, l’Under 16 di Luca Sordi, che vince in casa anche contro il Pisa allungando sulla Spal seconda in classifica, ora distante sei punti. Di Ravaglioli su calcio di rigore il gol decisivo che è valso l’1-0 finale. Soddisfatto mister Sordi, che non ha nascosto la sua felicità per questo inizio perfetto: «Sono contento, mi aspettavo di poter fare un buon inizio e di essere protagonisti, ma fare sette vittorie di fila è davvero bello. Ora dobbiamo essere bravi a tenere alta l’attenzione e la concentrazione perché ora chi viene a fare la partita contro di noi cercherà di dare qualcosa in più com’è giusto che sia. Contro il Pisa non abbiamo fatto la miglior partita della stagione, anzi, questo anche per merito degli avversari che ci hanno lasciato pochissimi spazi e a volte siamo stati un po’ troppo frenetici nel cercare la giocata, mentre se fossimo stati un po’ più pazienti avremmo fatto qualcosa di meglio. Nonostante questo, siamo stati bravi a sbloccarla e la pecca che abbiamo avuto è non averla chiusa, rischiando alla fine di prendere la rete del pareggio. Per il prosieguo della stagione mi aspetto di crescere sotto il profilo della gestione e della pazienza, perché dobbiamo e possiamo migliorare ancora».

Vince con un rotondo 6-1 anche l’Under 14 di Giuseppe Taccogna e Marco Bertacchi, che batte San Marino Academy grazie alle reti di Groza, Rondinelli, Zampardi, Pantaleoni, Rosa e D’Alessandro confermandosi al terzo posto alle spalle di Sassuolo e Parma.

L’Under 13 – squadra A – di Filippo Zanzani e Marco Montesi, infine, conferma il grandissimo stato di forma battendo l’Imolese per 4-0 nel computo finale dei tempi e centra l’ottava vittoria su altrettante partite, per un primato in solitaria a 24 punti sempre più solido.

Fonte: Bologna FC

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.