Lorenzo De Silvestri durante Bologna-Verona Lorenzo De Silvestri durante Bologna-Verona fonte immagine: Damiano Fiorentini / 1000cuorirossoblu.it

Stadio - Bologna, De Silvestri scalpita: “Con lo Spezia voglio esserci”

Scritto da  Marco Canestrelli Nov 24, 2021

Il difensore rossoblù pronto al rientro. Dopo il problema che lo ha tenuto fuori nella sfida contro il Venezia, persa dal Bologna per 1-0, Lorenzo De Silvestri tenta di recuperare per la partita di domenica contro Lo Spezia.

De Silvestri è diventato ormai un uomo simbolo nello scacchiere di Mihajlovic. Arrivato a 33 anni, fedelissimo di Sinisa Mihajlovic, si è subito fatto notare dai tifosi per la sua grinta e per il suo spirito da vero lottatore.

Non mi piace stare fuori, ma per ora mi tocca. Tutto procede bene, sto lavorando al massimo ogni giorno con lo staff per essere a disposizione della squadra. Guardare la partita dalla tribuna è una sofferenza, sono andato in spogliatoio per stare vicino al gruppo ma voglio tornare in campo”. Così il difensore romano sulle sue condizioni. E alla domanda sul suo rientro già domenica per la trasferta ligure risponde: “Vediamo, spero di essere recuperato”. C’è cauto ottimismo dunque in casa Bologna sul rientro, anche per Skov Olsen. Il suo rientro procede più lentamente, ma potrebbe essere presto a disposizione.

De Silvestri, che oltre a essere diventano un giocatore fondamentale per il Bologna, gira spesso per la città per visitare mostre, presentazioni di libri o gallerie. Proprio ieri Lollo si trovava all’Ambasciatori in occasione della presentazione del nuovo libro di Giorgio Comaschi: “Il calcio è una roba da ridere”. 
Quest’ultimo ha parlato delle differenze tra il calcio di oggi e quello del passato: “Ormai nel nostro calcio il venerdì si parla di tattica, prima l’importante era fare gruppo. Si sta perdendo quell’idea di calcio più passionale della vecchia generazione, che sto cercando di tramandare ai più giovani”.

De Silvestri scalpita, obiettivo Spezia nel mirino.

 

fonte: Giorgio Burreddu, Stadio