Lorenzo De Silvestri in azione contro il Verona Lorenzo De Silvestri in azione contro il Verona fonte immagine: Damiano Fiorentini / 1000cuorirossoblu.it

Stadio - Lavori ancora in corso sulla destra in assenza di Skov Olsen e De Silvestri

Scritto da  Giulia Giacomelli Nov 25, 2021

Orsolini fino ad oggi impiegato come seconda punta, resta un’opzione per la fascia destra

A Casteldebole continuano le prove per il ruolo di laterale destro. È quasi certo che Skov Olsen non ce la faccia per la partita contro La Spezia. Il danese continua le terapie per la distorsione alla caviglia rimediata prima della gara con il Venezia e verrà valutato nei prossimi giorni, ma la sua presenza rimane in forte dubbio.

Migliore è la situazione di De Silvestri che sta lavorando sodo per esserci e ci proverà in tutti i modi, consapevole però che vorrà presentarsi al meglio per la trasferta: “Non è bello stare fuori, ma devo ascoltare il mio fisico” ha dischiarato. Ed ha poi aggiunto che tutto procede bene, ma per tornare deve sentirsi al meglio. Per questo anche il turno infrasettimanale con la Roma avrà la sua importanza. Il vicecapitano rossoblù ce la sta mettendo tutta e lo dimostra la carica che mette in questi ultimi giorni di allenamento. Ieri è arrivato al campo con la cassa per la musica e a ritmo dei suoi artisti preferiti si è messo a correre con il preparatore atletico della squadra. Lui che conosce bene l’importanza della musica e cerca di approfittare dei suoi lati benefici.

Resta comunque il dubbio per la sua presenza domenica a La Spezia. Per questo nel caso Lollo non potesse esserci, Mihajlovic dovrò valutare altre opzioni. Orsolini è uno dei candidati alla fascia destra. Il sette del Bologna dopo la titolarità con il Venezia ha lavorato proprio in quel ruolo e resta quindi un’opzione valida. Le altre soluzioni sono Hickey, provato però ancora a sinistra con Dijks sull’altro alto e Mbaye.

Niente di sicuro, ma ancora molte prove. Visto che ieri Sinisa ha lasciato un giorno di riposo in più ai nazionali che hanno giocato titolari contro Il Venezia. Quindi mancavano Arnautovic, Barrow, Theate, Dominguez e Svanberg che hanno svolto alcuni massaggi o addirittura riposo completo. Oggi dovrebbero rientrare tutti al campo di allenamento e la squadra si allenerà a ranghi completi così l’allenatore serbo potrà svolgere ulteriori prove di assetto e risolvere la questione della fascia destra per domenica.

 

Fonte: Dario Cervellati, Stadio