Radio Casteldebole Recap - Il punto sul Bologna a due giorni dalla gara di La Spezia crediti immagine: Bologna Fc

Radio Casteldebole Recap - Il punto sul Bologna a due giorni dalla gara di La Spezia

Scritto da  Nov 26, 2021

 

 

Tra due giorni si torna in campo, e il Bologna si troverà a dover affrontare lo Spezia, in Liguria: occorre dimostrare che la sconfitta di domenica al Dall'Ara sia stata solo un incidente di percorso. 
Per farlo il Bologna ha bisogno di vincere e convincere, perché l'avversario, pur senza volerlo sottovalutare, è assolutamente alla portata dei rossoblù. I liguri sono probabilmente la squadra del campionato che più soffre in fase difensiva: sono 31 i gol subiti dallo Spezia in questo inizio di stagione. Tanti, tantissimi. 
Tuttavia, il clima del Picco si prospetta caldo, ma questo non deve spaventare la squadra di Mihajlovic, che, se vuole restare sulla scia dell'ottavo o nono posto, è chiamata a riscattare la sconfitta contro il Venezia.

Un Bologna che contro i lagunari aveva creato tanto, ma concretizzato molto poco, e questo ha portato i rossoblù a uscire dal Dall'Ara con zero punti. 
La chiave per vincere è una: concretizzare la mole di gioco prodotta, e le carte in regola per farlo ci sono tutte.

Il punto sugli infortunati
Domenica mancherà, ancora, Andreas Skov Olsen, che anche oggi, come riportato dal Bologna, ha svolto terapie.
Non dovrebbe rientrare nemmeno Lorenzo De Silvestri, che sta ancora recuperando dall'infortunio al semimembranoso. Probabile il recupero del vice capitano per la sfida con la Roma di mercoledì sera, dal momento che anche nella seduta di oggi il laterale destro ha svolto differenziato, come riportato dal Bologna.
A questi due, si aggiungono i lungodegenti Kinglsey e Schouten.

Diffidati
A rischio squalifica, nel Bologna, ci sono tre giocatori: Dominguez, Hickey e Medel, tutti e tre in questo momento fondamentali, occorrerà quindi fare attenzione ai cartellini.

Probabile formazione
Sinisa Mihajlovic si affiderà al solito 3-4-1-2, con Skorupski in porta e la difesa formata da Soumaoro, Medel e Theate. A centrocampo, l'unico dubbio riguarda la fascia destra, con Mbaye e Orsolini che si giocheranno il posto per sostituire De Silvestri, ad oggi però pare favorito l'ascolano. Al centro, confermatissimi Dominguez e Svanberg, mentre a sinistra giocherà Hickey.
In attacco, Soriano agirà dietro a Barrow e Arnautovic.

A La Spezia per vincere e dimostrare che questo può davvero essere l'anno giusto.

Ultima modifica il Venerdì, 26 Novembre 2021 16:49
Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.