The Duel - Dominguez vs. Torreira crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblu

The Duel - Dominguez vs. Torreira

Scritto da  Dic 03, 2021

Il derby dell’Appennino è in programma domenica alle 12:30, in un Dall’Ara che si prospetta caldissimo, vista la meritata vittoria dei rossoblù con la Roma appena due giorni fa.
3 punti che hanno permesso al Bologna di raggiungere la Fiorentina in classifica a quota 24.
La Viola arriva dall’importante successo, in rimonta, contro la Sampdoria per 3-1 e verrà al Dall’Ara per dare continuità a questo risultato.
Una delle gare forse più difficili di questa prima parte di campionato attende il Bologna domenica.
Un vero e proprio scontro diretto, contro la squadra che sembra l’indiziata numero uno a sfidare i rossoblù per un eventuale settimo/ottavo posto.

Bologna-Fiorentina sarà anche, tra le tante cose, la sfida tra due centrocampisti sudamericani di grande qualità, quali Nico Dominguez da una parte e Lucas Torreira dall’altra.

Dominguez, quest’anno, sta compiendo un vero e proprio salto di qualità, e non è un caso che Mihajlovic non abbia mai rinunciato al suo impiego, neppure quando l’argentino tornava dagli impegni con la sua Nazionale; dall’altra parte anche Torreira è sicuramente uno dei giocatori più utilizzati da Italiano, con 12 partite disputate finora.

Due mediani che riescono molto bene in entrambe le fasi: attacco e copertura. Dominguez è anche riuscito a fornire 2 assist in questi primi tre mesi di campionato, e sta migliorando tantissimo anche nella fase di difesa. 
Come è stato più volte detto: negli ultimi mesi, ‘El Principe’ è diventato grande, grazie anche all’aiuto di Mihajlovic.
Torreira, di fatto, è nato come seconda punta, ma con gli anni è stato arretrato al ruolo di mediano davanti alla difesa, pur continuando ad avere doti d’attacco importanti, essendo in grado di far partire spesso manovre offensive.
Tuttavia, in generale nessuno dei due è molto propenso ad andare al tiro nel corso di una partita.

La prima differenza tra i due riguarda i duelli aerei: il centrocampista del Bologna ha una media molto buona, di circa 1,7 duelli aerei vinti per gara, pur non essendo particolarmente alto di statura. Non altrettanto bene fa Torreira, la cui media si aggira attorno allo 0,4.

Dominguez è molto forte nei contrasti, e infatti ne vanta una media di 3,4 a partita, Torreira non eccelle quando il mediano rossoblù, ma comunque in questo riesce discretamente bene.

Tutti e due prediligono i passaggi lunghi, con una media di 3,5 passaggi lunghi a partita per ciascuno; comunque, Dominguez è solito cimentarsi anche nei lanci corti.
Questo va unito al fatto che entrambi sono anche molto precisi nei passaggi, con una media che per entrambi si aggira intorno all’87% circa.

Nessuno dei due, però, è solito andare al cross, piuttosto si affidano più alla loro ottima visione di gioco, che gli consente di creare giocate sopraffine e di essere su ogni pallone.

Sono due giocatori dotati di grande temperamento, e non è un caso che siano entrambi sudamericani.
Grinta e determinazione fanno parte del loro essere. 
Dominguez in particolare è solito anche prendersi cartellini gialli, e finora ne ha già rimediati 4, e forse è questa l’unica sua nota dolente di questo avvio di stagione (Torreira, di contro, ne ha rimediato solo uno).

In fase difensiva, il mediano del Bologna dà un grandissimo contributo ad ogni gara, con diversi palloni intercettati e respinti, fungendo spesso quasi da difensore aggiunto. Anche Torreira è in grado di dare una grossa mano, ma l’importanza di Dominguez in fase di copertura è sicuramente più imponente.

Nico ha, dalla sua, anche il fatto di essere molto giovane (classe ’98). E non può essere un caso che venga convocato dalla stessa Nazionale di Lionel Messi.

Entrambi riescono a recuperare una grandissima quantità di palloni, e non è inusuale vedere Torreira svolgere anche lavori quasi da regista.

Insomma, una sfida che si preannuncia molto competitiva sia a livello dei singoli, sia a livello di squadra.
Chi uscirà dal Dall’Ara con 3 punti, domenica, potrà veramente sognare in grande.

(Fonte: Whoscored)

 

 

 

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.