Radio Casteldebole Recap - Il punto sul Bologna a due giorni dalla gara con la Fiorentina, ancora out Bonifazi e Mbaye crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblu

Radio Casteldebole Recap - Il punto sul Bologna a due giorni dalla gara con la Fiorentina, ancora out Bonifazi e Mbaye

Scritto da  Dic 03, 2021

Domenica alle 12:30 al Dall’Ara andrà in scena una delle partite forse più importanti dell’ultimo periodo del Bologna. I rossoblù dovranno affrontare la Fiorentina di Italiano, la diretta concorrente per un eventuale settimo/ottavo posto, e che attualmente ha gli stessi punti in classifica della squadra di Mihajlovic.
A questo si aggiunge il fatto che questo match non può essere considerato come tutti gli altri, perché il derby dell’Appennino è pur sempre un derby, molto sentito da entrambe le piazze.
La Fiorentina si è dimostrata una squadra molto competitiva e ben attrezzata, trascinata da uno straordinario Dusan Vlahovic, già a quota 12 nella classifica marcatori.
La Viola è stata in grado di battere il Milan e l’Atalanta e ha tenuto testa anche alla Juventus, pur perdendo, motivo per cui la gara di domenica sarà davvero ardua per il Bologna.
Tuttavia, se i rossoblù scenderanno in campo come hanno fatto con la Roma, ci sono buone probabilità di uscire dal Dall’Ara con dei punti.

Attualmente il Bologna si trova a 24 punti, al pari di Fiorentina e Juventus, e un’eventuale vittoria proietterebbe i rossoblù a più 4 sulla squadra di Italiano, contando lo scontro diretto a favore. Insomma, una partita a dir poco fondamentale attende Sinisa e tutta la squadra. Servirà un’altra gara perfetta, e il Bologna ha dimostrato che sa farlo.

Bologna-Fiorentina sarà anche una gara da ex per due giocatori: De Silvestri da una parte, che ha militato nella Viola dal 2009 al 2012, e dall’altra parte Pulgar, che passato alla Fiorentina, proprio dal Bologna nell’estate del 2019.

Il punto sugli indisponibili
Domenica non ci sarà Marko Arnautovic, che è uscito al 15’ della partita con la Roma. Fortunatamente, gli esami hanno escluso lesioni, ma l’austriaco dovrà svolgere terapie e lavoro differenziato, poi si vedrà la prossima settimana se ci saranno stati miglioramenti.
Una tegola molto pesante per Mihajlovic, che spera di riavere il suo leader il prima possibile, ma non si può escludere che il 2021 sia già finito per Arnautovic.
Non saranno della partita, con ogni probabilità, nemmeno Mbaye e Bonifazi, che oggi hanno svolto una seduta differenziata, come riportato dal Bologna. Più facile che i due difensori siano recuperati per la gara di domenica prossima contro il Torino.
Oltre a questi, si aggiungono i lungodegenti Schouten, che dovrebbe rientrare in città a fine mese, e Kingsley.

Diffidati
La lista dei giocatori in diffida non cambia rispetto alla gara con la Roma. I diffidati nel Bologna restano: Medel, Hickey e Dominguez.

Probabile formazione
Sinisa Mihajlovic ritrova De Silvestri dal primo minuto a centrocampo. In difesa, davanti a Skorupski, la linea a tre sarà composta dal Soumaoro, Medel e Theate. A centrocampo, sugli esterni agiranno Hickey e, appunto, De Silvestri, mentre al centro confermatissimo il duo Dominguez-Svanberg.
In attacco i due sicuri di partire dall’inizio sono Soriano e Barrow, il quale giocherà da prima punta e lo affiancherà uno tra Sansone e Orsolini, con il primo favorito per una maglia da titolare.

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.