Nightline - Vincono Napoli e Roma, Atalanta fuori dalla Champions. Rinviata la sfida fra Tottenham e Rennes, il Lipsia ha un nuovo allenatore. Scelta la sede della sfida fra Italia e Macedonia del Nord Twitter: Official SSC Napoli

Nightline - Vincono Napoli e Roma, Atalanta fuori dalla Champions. Rinviata la sfida fra Tottenham e Rennes, il Lipsia ha un nuovo allenatore. Scelta la sede della sfida fra Italia e Macedonia del Nord

Scritto da  Dic 09, 2021

LE ITALIANE IN EUROPA - Il giovedì europeo delle italiane ha regalato 3 risultati uguali nelle partite delle 18:45: Roma e Napoli vincono 3-2 contro CSKA Sofia e Leicester, mentre l'Atalanta esce clamorosamente sconfitta, sempre per 3-2, nella sfida interna contro il Villareal.
Bene il Napoli, ancora orfano di molti giocatori importanti, nella sfida decisiva contro il Leicester. Gli azzurri vanno subito sul 2-0 grazie alle reti di Adam Ounas ed Elijf Elmas, ma soffrono le palle inattive  degli inglesi che pareggiano i conti con Jonny Evans e Kiernan Dawsbury-Hall, entrambi su calcio di punzione. Le cose si mettono ancora peggio quando al 45° minuto Lozano è costretto a lasciare il campo dopo un brutto scontro con Ndidi, in cui il messicano perde anche un dente; la squadra di Spalletti entra però bene in campo nella ripresa e trova il goal che vale la qualificazione al 53° minuto, ancora con Elmas. Napoli che dunque supera il proprio girone come seconda alle spalle dello Spartak Mosca, che intanto vince 1-0 sul campo del Legia Varsavia, e dovrà dunque affrontare i sedicesimi di finale contro una squadra proveniente dalla Champions League. 
Bastano 53 minuti alla Roma per chiudere la pratica CSKA Sofia e mantenere il primo posto nel girone: segnano Abraham e Borja Majoral nel primo tempo, poi ancora Tammy Abraham all'inizio del secondo. Nel secondo tempo la Roma cerca di gestire il risultato, ma negli ultimi minuti i giallorossi staccano la spina, subendo le reti di Hamza Catakovic e Yanic Wildschut. La squadra di Josè Mourinho chiude quindi al primo posto il proprio girone e accede direttamente agli ottavi di finale. 
Finisce nel peggiore dei modi l'avventura in Champions League dell'Atalanta, che nel recupero della partita non disputatasi ieri sera perde in casa contro il Villareal. Spagnoli subito in vantaggio dopo 3 minuti con Arnaut Danjuma e che vanno sul 2-0 in chiusura di primo tempo con il goal di Etienne Capoue. Nel secondo tempo il sottomarino giallo chiude la partita ancora con Danjuma e la reazione della Dea arriva troppo tardi: segnano Ruslan Malinovsky e Duvan Zapata, ma non basta per riprendere partita e qualificazione; Atalanta che scende in Europa League, dove partirà dai sedicesimi di finale.
In campo in questi minuti la Lazio, già sicura della qualificazione ma che ha bisogno di una vittoria contro il Galatasaray per evitare i sedicesimi di finale. 

TOTTENHAM, RINVIATA LA PARTITA CONTRO IL RENNES - Dopo l’annuncio di ieri sera da parte del Tottenham di non scendere in campo per la partita di Conference League contro il Rennes, prevista per questa sera alle ore 21:00, è arrivata anche la decisione della UEFA, che ha disposto il rinvio della gara fra gli Spurs e i francesi a data da destinarsi. Decisive le pressioni del National Health Service, il servizio sanitario britannico, sulla UEFA, che si è all’inizio attenuta al proprio regolamento sul Covid, il quale prevede che con 13 calciatori disponibili, portiere incluso, il match sia da giocare. Intanto, il governo inglese ha chiuso il centro sportivo della squadra di Antonio Conte e anche la gara prevista per domenica prossima contro il Brighton è a forte rischio di rinvio. 

LIPSIA, TEDESCO È IL NUOVO ALLENATORE - Dopo l’esonero di Jesse Marsch arrivato domenica scorsa, il Lipsia ha trovato il suo nuovo allenatore: sarà Domenico Tedesco a guidare i Bullen, con cui ha firmato un contratto fino a giugno 2023. L’allenatore italo-tedesco, che ha vissuto la sua esperienza migliore sulla panchina dello Schalke 04 con cui ha già assaporato la Champions League, è reduce dall’esperienza russa allo Spartak Mosca, con cui ha concluso la scorsa stagione al secondo posto in campionato.

SCELTA LA SEDE DEL PRIMO SPAREGGIO PER I MONDIALI - La FIGC ha scelto: sarà il Renzo Barbera di Palermo lo stadio dove l’Italia giocherà la prima partita dello spareggio per accedere ai mondiali in Qatar, contro la Macedonia del Nord. Lo ha annunciato direttamente il presidente federale Gabriele Gravina, che ha aggiunto: “La decisione è maturata dopo un confronto con il c.t., vogliamo allestire un evento importante coinvolgendo tutta Italia a partire dalla città di Palermo”.

Ultima modifica il Giovedì, 09 Dicembre 2021 21:58