Musa Barrow Musa Barrow Damiano Fiorentini

Il Resto del Carlino - Caos Coppa d’Africa, torneo a rischio e può influenzare il mercato di gennaio

Scritto da  Dic 16, 2021

Caso Coppa d’Africa. La notizia bomba è stata rilasciata ieri da Rmc Sport: “L’evento potrebbe essere cancellato”. Ma subito, nella tarda mattinata, è arrivata la smentita dalla confederazione calcistica africana, la Caf, con il presidente che ha fatto sapere che pensare di cancellare tale competizione a quattro settimane dal suo inizio sarebbe impensabile. Nonostante ciò, è dura la posizione della ECA, l’associazione europea dei club, che ha minacciato di non mandare i giocatori che militano in Europa in Africa a causa dell’emergenza sanitaria e alla quale la Caf non ha ancora reso noto un protocollo medico e operativo adeguato.

Insomma, l’intero torneo è a rischio e ciò può influenzare il mercato di gennaio. Come scritto da M. Giordano su Il Resto del Carlino, in caso di cancellazione, Barrow rimarrebbe a Bologna e ciò darebbe un po’ più di respiro al club. Musa è il miglior marcatore rossoblu su azione, con 5 reti senza rigore (Marko 6 reti, ma con 2 penalità calciate), e in caso di partenza starebbe via un mese. Ecco che lì il governo rossoblu dovrebbe cercare un attaccante che ricopra il ruolo da vice Arnautovic o che sia in grado di giocarci affianco. I nomi che piacciono alla dirigenza sono ormai noti: Kouamè (23), della Fiorentina e in prestito nel campionato belga, e Boyè (25) dell’Elche. Qualora Barrow rimanesse, invece, l’attenzione potrebbe essere spostata su qualcuno con qualche anno in più e più uomo d’area.

Invariata resta la necessità di liberarsi dagli esuberi Santander e Falcinelli. Skov Olsen si aggiunge alla lista per reperire un fondo da investire su un esterno destro da centrocampo, fondamentale per Mihajlovic e il club. Tra gli esuberi c’è anche Mbaye, al momento con un problema muscolare alla coscia, che dovrebbe partire anche lui per rappresentare il Senegal. Il suo agente sta cercando di portare avanti dei contatti con con due club turchi e uno francese, ma con il problema muscolare, il rientro a metà febbraio dalla competizione e l’eventuale obbligo di quarantena si complicano le cose. Dovesse essere cancellata, per l’agente e per il Bologna diventerebbe più semplice provare a piazzare Ibrahima. 

Come per il Bologna, la Coppa dAfrica rimane un problema anche per le altre squadre. Nel periodo dell’evento, tra le squadre che il Bologna andrà ad affrontare, il Cagliari perde Keità Balde, il Napoli Koulibaly e Anguissà, il Verona Hongla e Temeze, la Lazio Akpa Akpro.

Nel frattempo, sospiro di sollievo per Skoruposki, che nell’allenamento di martedì ha dovuto terminare in anticipo l’allenamento per un problema al ginocchio. Il polacco ha una contusione non grave ed è considerata già in via di guarigione e tra oggi e domani dovrebbe allenarsi di nuovo in gruppo. La sensazione è che la sua presenza tra i pali non sia da discutere per la sfida contro la Juventus.

 

Fonte: M. Giordano - Il Resto del Carlino

Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.