Stadio - Assetto ritrovato con Dominguez 

Scritto da  Dic 18, 2021

 

Per la sfida contro la Juventus, il Bologna può contare su Nicolas Dominguez, assente per squalifica con i granata. Sinisa Mihajlovic lo aveva rimpiazzato proponendo Andrea Skov Olsen a destra, Musa Barrow a sinistra e Roberto Soriano arretrato in mediana. Ma con il rientro del numero 8 rossoblù, si ritorna alla coppia consolidata con Svanberg. 
Nicolas Viola invece partirà dalla panchina, passato il problema muscolare si sta impegnando per ritrovare l'autonomia e il ritmo partita: c'è ancora da lavorare ma sta dimostrando miglioramenti, potrà così dare una mano alla squadra nel corso del match. Stessa scelta per Emanuel Vignato
 
L'intenzione di mister Mihajlovic è quella di giocare col 3-4-1-2 con davanti la coppia Arnautovic-Barrow e dietro Soriano in trequarti. In porta Lukasz Skorupski sembra aver risolto col problema al ginocchio rimediato dopo la trasferta granata, e davanti a sè il terzetto ormai consolidato. 
 
Ieri Gary Medel ha svolto terapie al ginocchio ma nulla che sembra mettere in dubbio la sua presenza di oggi contro i bianconeri. A disposizione Kevin Bonifazi e Luis Binks che saranno pronti a scendere in campo in caso di necessità, ma la maglia da titolare rimarrà comunque al cileno che tutta la settimana si è allenato al fianco di Arthur Theate e Adama Soumaoro, anche quest'ultimi confermati. 
 
Per quanto riguarda il centrocampo, a destra Lorenzo De Silvestri aiuterà a coprire ma è pronto anche a spingere in avanti, dalla parte opposta a sinistra invece dovremmo trovare Aaron Hickey che sta facendo sempre più suo quel posto. Tra i convocati per la gara di oggi pomeriggio la squadra può contare anche su Ibrahima Mbaye, che ha recuperato il problema fisico che l'ha lasciato fuori nelle ultime partite. 
 
Fonte: Dario Cervellati - Stadio
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"