Primavera - Il Bologna perde contro il Torino, vincono i granata 2-0 Twitter Ufficiale Torino

Primavera - Il Bologna perde contro il Torino, vincono i granata 2-0

Scritto da  Dic 18, 2021

Allo stadio Vittorio Pozzo di Biella va in scena Torino-Bologna, sfida valevole per la 13° giornata di Primavera 1. Il Torino viaggia a ritmo serrato, trovandosi a quota 21 e al secondo posto in classifica, reduce dalla bella vittoria per 3-2 sul campo della Fiorentina. Il Bologna ha ritrovato certezze dopo la netta vittoria casalinga contro l’Empoli e cerca conferme per uscire dal pantano della zona retrocessione. Queste le formazioni ufficiali dell’incontro: 

TORINO: Milan; Della Valle, Amadori, Reali, Angori; Garbett, Savini, Lindkvist; Baeten, Rosa, Stenio Zanetti. A disposizione: Vismara, Fiorenza, Pagani, Akhalaia, Di Marco, La Marca, Sassi, Ciammaglichella, Barbieri, Giorcelli, Antolini, Caccavo.

BOLOGNA: Bagnolini, Cavina, Amey, Urbanski, Pagliuca, Arnofoli, Wieser, Pyyhtia, Paananen, Motolese, Annan. A disposizione: Albieri, Franzini, Mihai, Stivanello, Casadei, Corazza, Cossalter, Sigurpalsson, Bartha, Carrettucci, Pietrelli.

Parte bene il Bologna con Pagliuca che su cross interessante di Urbanski tenta il tiro, pallone sporcato dalla difesa granata e primo giro dalla bandierina per i rossoblù. Squadre molto aggressive in questi primi minuti, entrambe cercano di pressare alto e di rubare il pallone sulla trequarti avversaria. Al 12’ parata di Milan su bel tiro di Pagliuca che rientra sul destro e impegna il portiere del Torino. Bologna certamente più in palla rispetto ai padroni di casa, con il centrocampo dei rossoblù che gestisce bene il pallone e le ripartenze. Altra occasione per il Bologna con Pyythia che all’interno dell’area di rigore prova a centrare il suo primo gol in rossoblù, ma trova la decisiva deviazione di Reali. Al 27’ ci prova anche il Torino con Lindkvist che dal limite dell’area prova il tiro, Bagnolini blocca senza problemi. Altra occasione per il Bologna con Motolese che dopo una bella azione personale, serve Cavina, si butta in mezzo all’area e su cross dello stesso numero 3 stacca di testa in area, Milan blocca. Al 35’ gol annullato a Paananen per evidente fuorigioco. Primo tempo a reti bianche ma che ha visto entrambe le squadre affrontarsi a viso aperto. Il Bologna è aggressivo, ma manca in concretezza e lucidità in attacco. 

Il secondo tempo si apre sulla scia del primo, il Bologna ci prova di più, ma il Torino si difende bene e riparte. Al 60’ Cavina prova la gran botta dal vertice destro dell’area di rigore su pallone vagante di Annan, chiude bene la difesa dei padroni di casa. Al 65’ esce Wieser, buona partita per il centrocampista ex Inter, al suo posto Bartha. Al 71’ bella azione in solitaria di Pagliuca che si invola da solo verso la porta, ma il solito Reali riesce a rimontarlo e a facilitare l’uscita bassa di Milan. Al 77’ esce Paananen, qualche buono spunto da parte del numero 37, al suo posto Cossalter. Ci riprova Pagliuca al 79’, Bartha in contropiede vede il taglio del numero 10 in area di rigore, il figlio d’arte arriva al tiro ma la conclusione è fin troppo debole e centrale per impensierire il portiere del Toro. 

Ma all’85 è proprio il Torino a passare in vantaggio che dopo una serie di calci d’angolo trova il gol: Bagnolini respinge il pallone, Savini rimette in mezzo il pallone e Caccavo che si trova sulla traiettoria deve solo appoggiare il pallone in porta. Neanche il tempo di realizzare lo svantaggio che il Toro raddoppia: Garbet tenta un tiro senza troppe pretese dal limite dell’area di rigore, Bagnolini non trattiene il pallone che finisce inesorabilmente in porta. 1-2 micidiale del Torino che a tre minuti dal 90’ si porta in vantaggio di due gol. Il Torino potrebbe chiuderla definitivamente con La Marca che al 91' centra in pieno la traversa. Il Bologna prova a riaprirla, ma il tempo è pochissimo e la partita si chiude sul punteggio di 2-0. Una partita strana, dove il Bologna sembrava poter legittimare il vantaggio a più riprese, ma che ha visto il Torino conquistare la vittoria con due reti piuttosto rocambolesche nel giro di appena un minuto. Prossima prova dei ragazzi di Vigiani martedì 21 dicembre contro il Milan.  

 

Gianluca Gennai

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, grande appassionato di calcio e tifoso del Bologna.