Bologna-Napoli: Binks si candida per una maglia da titolare

Scritto da  Gen 16, 2022

Oggi ultimo giro di tamponi, per vedere se gli ultimi giocatori, ancora positivi, si sono negativizzati. Fra i titolari, forse il più atteso, è Gary Medel che, insieme a Adama Soumaoro, ricomporrebbe la "Linea Maginot" titolare. Ma se questo non si avverasse nei tempi giusti, Sinisa Mihajlovic ha l'asso nella manica: Luis Binks.

Luis, nativo di Gillingham (UK), 20 anni, 1,87 di statura, nasce calcisticamente nelle giovanili del Tottenham, difensore centrale, preso a scadenza di contratto per il Montreal, arriva a Bologna la scorsa estate, per capire se il giovane virgulto di Albione poteva dire la sua nel nostro campionato. Sinisa di Lui dice:" Può giocare solo come centrale, in una difesa a tre", e così e stato. Debutto contro l'Udinese, nel girone di andata, al gol del pareggio di Beto, all'82simo, Luis si era già accomodato in panchina, lasciando il posto a Gary Medel.

Binks è rientrato in panchina e solo martedì sera, alla Domus Unipol di Cagliari, ha ripreso il posto da titolare nel trio difensivo, sbagliando poco (il gol di Pavoletti) e quel poco insieme a tutta la difesa. Ed è probabile che domani, la sua prima in casa da titolare, sia il candidato principe a sostituire Medel, che ad oggi risulterebbe ancora positivo.

Ultima modifica il Domenica, 16 Gennaio 2022 11:22
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"