Verona, Tudor: ''È sempre difficile affrontare il Bologna'' crediti immagine: Calcio News 24

Verona, Tudor: ''È sempre difficile affrontare il Bologna''

Scritto da  Gen 20, 2022

Igor Tudor, tecnico del Verona, ha parlato in conferenza stampa per presentare la gara di domani con il Bologna.

Queste le sue parole.

''Io qui anche la prossima stagione? Non ci penso adesso. Stiamo vivendo un buon momento, adesso dobbiamo continuare spingendo forte l’acceleratore. Non facciamo calcoli ora.
L’attacco? I gol si fanno se si hanno buoni giocatori. Mi piace dare coraggio ai ragazzi, insegno loro ad attaccare con tanti uomini. Poi, certo, non c’è solo questo, dobbiamo tenere d’occhio anche le preventive e stare bene a livello fisico. Molto dipende dai giocatori che alleni.
Abbiamo avuto poco tempo per prepararci, occorre un po’ di tempo per riavere al cento per cento coloro che sono guariti dal Covid.
Un bravo allenatore deve restare fedele a sé stesso sia nei momenti buoni sia nei momenti negativi. La Serie A è molto difficile, se ti abbassi troppo poi vieni punito. 
Il Bologna? E’ una squadra seria, ha giocatori di qualità e un allenatore preparato. E’ sempre difficile sfidare i rossoblù, sono sicuro sarà così anche domani.
Noi vogliamo fare una buona gara. Per la salvezza non facciamo molti calcoli, chi gioca deve stare concentrato sul campo. Con una buona prestazione poi possiamo anche portare a casa dei punti.
Simeone? E’ molto generoso in campo, e dà sempre quel qualcosa in più. Non deve pensare troppo a segnare. Sono sicuro che domani farà bene. Tameze e Ceccherini? Vediamo oggi.
Chi ha scelto questa squadra ha fatto un ottimo lavoro, è merito della società. Senza sacrifici non si va da nessuna parte.
Lo stadio quasi vuoto? Ci mancheranno i tifosi, speriamo che coloro che ci saranno si facciano sentire.
Barak? Può giocare in qualsiasi squadra, domani ci sarà''.

(Fonte: Tuttomercatoweb.com)

Ultima modifica il Venerdì, 21 Gennaio 2022 18:10
Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.