Settore Giovanile - I risultati del weekend crediti immagine: bolognafc.it

Settore Giovanile - I risultati del weekend

Scritto da  Feb 21, 2022

Weekend lungo per il Settore Giovanile rossoblù, che al termine del fine settimana conta quattro vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, in attesa di conoscere il risultato della Primavera, impegnata oggi pomeriggio in casa dell’Inter.

L’Under 18 di Paolo Magnani, venerdì è stata sconfitta in casa del Genoa per 3-1. Nonostante l’iniziale vantaggio del Bologna con Cossalter, i rossoblù ospiti non sono riusciti a trovare il raddoppio e a inizio secondo tempo il Genoa ha trovato il pari con Steponavicius, per poi trovare la vittoria grazie alla doppietta di Fini tra l’81’ e il 93’. Soddisfatto comunque mister Magnani per i 22 in classifica finora raggiunti: «È stata una partita giocata contro una squadra che ha dei valori fisici importanti; abbiamo interpretato molto bene il primo tempo e siamo stati bravi ad andare in vantaggio rischiando anche di trovare il raddoppio. Non ci siamo riusciti, e nel secondo tempo abbiamo commesso un errore che ha portato al pareggio del Genoa: poi loro hanno avuto più padronanza della nostra metà campo e sul finire di gara Fini ha segnato due gol che hanno chiuso la partita. Peccato perché tra le due reti abbiamo anche avuto l’occasione di pareggiarla in due frangenti, ma senza successo. Questa partita, nonostante la sconfitta, ci ha dato ancora una volta la consapevolezza che ce la possiamo giocare con tutti e che possiamo lottare sino alla fine per un piazzamento importante».

 

Pareggio amaro per l’Under 17 di Denis Biavati, inchiodata sull’1-1 in casa contro l’Alessandria. Nonostante un avvio non indimenticabile, i rossoblù passano in vantaggio al 15’ grazie al bel diagonale di Balleello. Nell’azione subito successiva è però Gerarca a trovare l’immediato e definitivo pareggio. Nonostante la forte spinta dei padroni di casa, infatti, il secondo tempo non ha permesso al Bologna di riportarsi avanti. Classifica alla mano, il Bologna conta 30 punti dopo quindici giornate, con tante squadre nelle zone alte e con i rossoblù devono recuperare ancora due partite. «L’approccio non è stato dei migliori nei primi minuti» ha detto il tecnico «loro erano molto aggressivi e noi volendo giustamente giocare abbiamo concesso troppo campo rischiando tanto. Dovevamo essere più combattivi e intensi, e dopo averla sbloccata abbiamo avuto una disattenzione che ha portato al pari immediato. Da lì, loro hanno fatto il loro gioco chiudendosi dietro; le occasioni le abbiamo anche avute e la partita l’abbiamo fatta, ma gli episodi non ci hanno aiutato. Sono due punti persi ma dobbiamo essere forti e ripartire per rifarci già dalla prossima».

 

Vince senza sosta l’Under 16 allenata da Luca Sordi, che batte l’Ascoli con un netto 2-4 facendo undici su undici in una prima parte di stagione semplicemente perfetta. La doppietta di Ravaglioli ha indirizzato subito la partita all’inizio dei due tempi, di Gattor e Lai rispettivamente il terzo e il quarto gol, con le reti ascolane che hanno reso solamente meno pesante il passivo. «Abbiamo giocato in un campo ai limiti per le grandezze il gioco ne ha risentito. L’approccio è stato ottimo con Ravaglioli che ha sbloccato subito la partita, poi abbiamo avuto altre quattro occasioni nitide e non le abbiamo sfruttate, con loro che non ci hanno mai impensierito se non su un calcio d’angolo. Nel secondo tempo siamo stati bravi a segnare subito il 2-0 e il 3-0, poi abbiamo fatto l’errore di rilassarci un attimo subendo una rete in mischia. In seguito abbiamo segnato il quarto gol per poi subirne un altro su un rilancio lungo in cui ci siamo fatti trovare impreparati, chiudendo comunque la partita in controllo».

 

Sorride ad Ascoli anche l’Under 15 allenata da Juan Solivellas, vittoriosa per 2-3 al termine di una grandissima rimonta. Parte male il Bologna, con i marchigiani avanti di due reti dopo appena sette minuti, i rossoblù reagiscono e pareggiano l’incontro grazie ai gol di Mazzetti e Toni tra il 38’ e il 40’. Pochi istanti prima dell’ultimo minuto e in seguito all’assalto del Bologna (una traversa e due pali), Castaldo sigla la rete del definitivo 2-3 regalando i tre punti ai rossoblù. Orgoglioso della reazione mister Solivellas, che ora si gode il terzo posto in classifica rafforzato ancora di più in seguito agli ultimi risultati. «Siamo contenti della vittoria, della lezione che ci portiamo a casa e faccio i complimenti ai ragazzi perché la crescita si vede partita dopo partita. In più, devo sottolineare lo splendido lavoro fatto durante l’intervallo insieme a Nicolò Mazzanti e Lorenzo Costi dello staff, perché abbiamo cambiato quello che c’era da sistemare. Non era una questione di uomini ma di atteggiamento e di tattica, e l’abbiamo fatto molto bene riuscendo a ribaltare la partita: sono fortunato ad avere uno staff del genere».

 

Così come l’Under 16, anche l’Under 13 di Filippo Zanzani e Marco Montesi non ha ancora sbagliato un colpo, e anche contro il Sassuolo squadra B ha trovato la vittoria per 4-0 nel computo finale dei tempi, al termine di una partita dominata dall’inizio alla fine.

L’Under 13 di Leonardo Tigrini e Francesco Labellarte, allo stesso modo, ha battuto il Sassuolo per 3-2 confermando i miglioramenti sotto tanti punti di vista.

Fonte: bolognafc.it

Gianluca Gennai

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, grande appassionato di calcio e tifoso del Bologna.