Daniele Cacia su Fiorentina-Bologna: "Sarà una partita spettacolare. Italiano non è una sorpresa, su Saputo..." Bologna FC

Daniele Cacia su Fiorentina-Bologna: "Sarà una partita spettacolare. Italiano non è una sorpresa, su Saputo..."

Scritto da  Mar 12, 2022

Torna in campo il Bologna che, dopo il pareggio a reti bianche contro il Torino, cerca riscatto nella difficile trasferta di Firenze. Abbiamo parlato della situazione delle due squadre con Daniele Cacia, doppio ex di turno.

Che gara ti aspetti domani?

"Sarà una partita spettacolare, si affronteranno due squadre che giocano un calcio spettacolare, soprattutto la Fiorentina che con Italiano ha dimostrato di avere un passo in più. L'assenza di Vlahovic si sente, ma la Viola resta una grande squadra".

Senza Vlahovic, per la Viola sarà più complicato raggiungere l'Europa?

"La Fiorentina sta lottando per qualcosa di importante, potrebbe farcela anche senza il serbo".

Piatek sta segnando, Cabral sta faticando. Te lo aspettavi?

"Piatek è un calciatore affidabile, non ha i numeri di Vlahovic ma resta un ottimo attaccante, può fare bene anche in futuro. Cabral deve ancora ambientarsi, avrà le sue occasioni".

Ti aspettavi un impatto così importante di Italiano?

"Ho giocato al Padova con Italiano, era già allenatore, si vedeva. Conoscendolo potevo aspettarmelo, ha sempre avuto le idee. Non è una sorpresa. Magari non mi sarei aspettato che avrebbe fatto subito bene, ma comunque non è una sorpresa".

Cosa pensi delle dichiarazioni di Saputo? E' normale che non sia contento?

"Saputo, sin da quando c'ero io, ha sborsato  molti soldi. Ci si poteva aspettare qualcosa in più, ma credo che abbia fatto ciò che voleva. La squadra si è sempre salvata in anticipo, ora bisognerebbe capire le aspettative che ha adesso".

Quale futuro prevedi per Mihajlovic?

"Mihajlovic resterà, secondo me. E' un allenatore che con Bologna ha stretto un rapporto importante, e i suoi risultati non sono stati negativi come molti dicono. Fossi nella società, lo confermerei, anche perché i traguardi li porta a casa".

Da chi ti aspetti un'ottima prestazione domani?

"Mi aspetto una bella partita da parte di tutti, spero che gli attaccanti facciano bene".

Un pronostico?

"Prevedo un pareggio".

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.