Settore Giovanile - I risultati del weekend crediti immagine: bolognafc.it

Settore Giovanile - I risultati del weekend

Scritto da  Mar 14, 2022

Tre vittorie, due sconfitte e un pareggio nel fine settimana del Settore Giovanile rossoblù. Di seguito il riassunto del weekend:

L’Under 18 di Paolo Magnani si impone per 3-0 sul campo dell’Ascoli, salendo così a 35 punti dopo le venti partite fin qui disputate. Con i recuperi ancora da giocare contro Inter, Atalanta e Sassuolo, i rossoblù si trovano al settimo posto in una classifica molto corta. Ieri, contro l’ultima in classifica, i rossoblù non hanno sbagliato e hanno vinto grazie alle reti di Karlsson, Mazia e Dimitrijevic. Ora il Bologna si concentrerà sul Torneo di Viareggio, che prenderà il via mercoledì con la prima sfida contro l’A.p.i.a. Leichhardt. Così mister Magnani: «Ieri abbiamo affrontato una squadra che veniva da un ottimo momento e l’inizio di partita è stato equilibrato. Poi abbiamo avuto due ottime occasioni in cui non siamo riusciti a fare gol, ma ci ha pensato Karlsson a sbloccare la gara con un tiro da 30 metri. Nella ripresa abbiamo avuto altre occasioni importanti, ci hanno annullato un gol per un fuorigioco inesistente e poi siamo stati bravi a fare il secondo e il terzo gol chiudendo la partita. Ho visto una prestazione di carattere, in cui abbiamo ribadito che vogliamo esserci anche noi sino alla fine per vedere se riusciamo ad entrare nelle magnifiche sei. Ora, però, testa al Viareggio e cerchiamo di fare bella figura anche lì».

Vince esterna anche per l’Under 17 di Denis Biavati, che batte la Cremonese per 2-0 grazie alle reti di Torino e Balleello tra il 58’ e il 78’ della ripresa. Una vittoria che consente al Bologna di volare in testa alla classifica con 42 punti in attesa della sfida di oggi tra Genoa e Fiorentina, con i liguri che distano un solo punto rispetto ai felsinei. Anche il Bologna, però, dovrà recuperare l’impegno esterno contro il Parma, programmato per domenica prossima. «Al momento la classifica è molto bella e siamo contenti» dichiara il mister rossoblù dopo la convincente vittoria di ieri, in una partita «equilibrata nel primo tempo in cui era difficile trovare spazi anche per via del campo piccolo. Nel secondo tempo la partita si è aperta e siamo riusciti a segnare con Torino, bravo a trovare il gol con un bel tiro a giro sotto l’incrocio; da lì abbiamo avuto altre occasioni importanti e abbiamo raddoppiato con Balleello in seguito a un’azione di Bernacci. Sono contento perché è arrivata una doppia soddisfazione, per i tre punti e anche per la prestazione».

 

Dopo 13 vittorie su 13 si ferma la corsa dell’Under 16 di Luca Sordi, sconfitta per 2-0 ad Empoli. Nonostante un primo posto consolidato e una qualificazione agli ottavi di finale già in tasca, il ko deve essere uno strumento di riflessione per i giovani rossoblù, come sottolineato anche dallo stesso allenatore: «Una sconfitta che sicuramente ci fa bene e ci serve per crescere e tornare sulla terra. È stata una partita dove dopo l’1-0 ci siamo subito disuniti perdendo lucidità, diventando frenetici perché era una situazione nuova se non con la Fiorentina all’andata. È un aspetto su cui dobbiamo lavorare e abbiamo giocato una gara un po’ presuntuosa in cui pensavamo di averla già vinta ancor prima di giocarla. Dall’altra parte abbiamo trovato una squadra molto organizzata che ci ha chiuso tutti gli spazi, e con il passare del tempo invece di trovare soluzioni ci siamo innervositi e abbiamo giocato con superficialità e presunzione. Ora dobbiamo aprire gli occhi e capire che quando abbassiamo la guardia perdiamo come tutti gli altri; i ragazzi l’hanno compreso e questa settimana lavoreremo al massimo».

 

Cade anche l’Under 15 di Juan Solivellas sul campo dell'Empoli che si arrende alla formazione toscana per 2-1, rimanendo così a 29 punti alle spalle proprio di Empoli e Fiorentina, appaiate in testa con 33 punti totalizzati. L’ultimo ko risaliva allo scorso 24 ottobre, e la sconfitta di ieri ha fermato la corsa di un gruppo che sta comunque crescendo settimana dopo settimana. «Dopo tanti mesi è arrivata una sconfitta» afferma l’allenatore rossoblù «e ci dispiace perché nel primo tempo non siamo stati al nostro solito livello: ci siamo abbassati un po’ troppo e loro senza creare molte occasioni hanno raccolto tanto. Il gol che ha sbloccato la gara è arrivato su una punizione deviata e il 2-0 dopo un nostro errore. Nel secondo tempo, però, i ragazzi hanno reagito bene segnando il gol del 2-1 e poi dominando la gara, ma nonostante le tante occasioni non siamo pervenuti al pareggio. Il lato positivo è che vediamo una crescita continua nei ragazzi e siamo contenti per la reazione avuta; per questo al termine della gara abbiamo fatto i complimenti alla squadra. Ora studieremo dove dobbiamo migliorare per ripartire decisi con gli allenamenti verso il prossimo impegno».

 

L’Under 14 di Marco Bertacchi e Giuseppe Taccogna pareggia per 2-2 in casa del Modena, in una partita in cui non sono bastati i gol di Groza e Cambrini per conquistare i tre punti.

L’Under 13 – squadra A – di Filippo Zanzani e Marco Montesi, infine, ha battuto la San Marino Academy con un netto 4-0 nel computo finale dei tempi, portandosi a casa la gara d’andata nei quarti di finale di Girone Gold. Domenica prossima la partita di ritorno per una squadra che non ha ancora sbagliato un colpo.

fonte: bolognafc.it

Gianluca Gennai

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, grande appassionato di calcio e tifoso del Bologna.