Gustavo Del Prete Gustavo Del Prete

La Bottega dei Talenti - Gustavo Del Prete

Scritto da  Apr 22, 2022

Nonostante l’indecisione sulla prossima direzione tecnica, il Bologna, sotto traccia, sul futuro. Uno dei leitmotiv della sessione estiva di mercato sarà il vice Arnautovic.

Per il team scouting, a prescindere dalla direzione tecnica, la ricerca del giocatore adatto a sostituire il centravanti austriaco sarà un tema centrale. Dopo Manuel De Luca,(qui la sua scheda) e Georgios Koutsias(qui la sua scheda), il nome nuovo a Casteldebole sarebbe quello di Gustavo Del Prete dell’Estudiantes.

Gustavo Javier Del Prete nasce il 12 febbraio 1996, a Cipolletti, città argentina, nella provincia del Rio Negro, in Patagonia.

Cresce calcisticamente nella società locale del Cipolletti. Fa tutta la trafila nel club di casa, fino al 2019, quando a 23 anni, e dopo diverse stagioni di ottime prestazioni con il club di casa, decide di investire sul suo talento il Torque, piccolo club di Montevideo, società che dal 2017 è diventata del City Football Group, holding company che fa capo allo sceicco degli Emirati Arabi Mansour  bin Al Zayed Al Nahyan e Khaldoon Al Mubarak, proprietari del Manchester City.

Presso il club della capitale uruguaiana, Del Prete trascorre tre stagioni in cui evolve la sua posizione in campo accentrandosi e diventando sempre più una punta, piuttosto che esterno, ruolo ricoperto fin dall’inizio della carriera. Al Montevideo City Torque, colleziona in tre stagioni 69 presenze, 25 reti e 6 assist.

Nel 2021, le sue prestazioni se le assicura l’Estudiantes, in Argentina per 1 milione di euro. Tra l’anno solare 2021, e l’inizio del 2022, all’Estudiantes ha collezionato finora 39 presenze, 13 gol e 7 assist.

175 cm x 64 kg, Gustavo è un calciatore brevilineo, piuttosto veloce sul breve, e anche sul lungo. Tuttavia, Del Prete con una struttura muscolare piuttosto importante soprattutto negli arti inferiori può contare su una potenza muscolare, in grado di reggere ai contrasti più robusti.

Mancino naturale, Del Prete è dotato di un’ottima tecnica individuale, l’argentino ha cominciato la sua carriera nel ruolo di esterno destro. Da quella posizione Gustavo amava accentrarsi per concludere col suo piede mancino, per tirare in porta. Inoltre, Del Prete è molto bravo ad inserirsi dal limite dell’area, con grande conoscenza dei tempi di inserimento in area di rigore.

Grazie a queste abilità tecniche e alle abilità di movimento senza palla, l’argentino ha segnato tante reti anche in inserimento, in diversi modi: di testa, di sinistro e talvolta anche di destro. La sua capacità di andare in rete, gli è valsa l’accentramento in sul rettangolo di gioco.

Dopo alcune stagioni al Montevideo, Del Prete è diventato progressivamente una seconda punta, con tante reti nei piedi, piuttosto che in rifinitura. Nelle ultime stagioni, anche in Argentina, è stato utilizzato anche come centravanti, ruolo nel quale Gustavo però non è certamente in grado di giocare come riferimento offensivo centrale, in grado di fare sponde e innescare una lotta fisica contro i difensori avversari.

Viste le caratteristiche tecniche, e fisiche, Gustavo interpreta il ruolo di centravanti come attaccante di movimento, in grado di svariare su tutto il fronte di gioco. Tuttavia, Del Prete non è in possesso del fisico adatto per essere un vero e proprio centravanti in grado di giocare e creare spazi per i compagni.

Sembra dunque improbabile che Del prete possa essere un vice Arnautovic, tuttavia Del prete potrebbe essere un’ottima spalla come seconda punta accanto all’attuale centravanti del Bologna, essendo in grado di segnare quel numero di reti che mancano al centravanti ex Stoke City. Ad oggi, è difficile definire una vera e propria valutazione dell’attaccante argentino, visto che la stagione in Argentina è attualmente in corso e Del Prete sta continuando a fare molto bene.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.