Il film della partita: Bologna - Udinese in 5 momenti Damiano Fiorentini per 1000cuorirossoblu

Il film della partita: Bologna - Udinese in 5 momenti

Scritto da  Apr 25, 2022

Goal e spettacolo fra Bologna e Udinese, che al Dall’Ara si dividono la posta in palio pareggiando per 2-2. Una partita divertente e giocata a viso aperto da entrambe le squadre, aiutate dalla tranquilla situazione di classifica che vede i friulani raggiungere i classici 40 punti della quota salvezza, con i rossoblu che inseguono ad un solo punto di distanza. Ecco, dunque, Bologna - Udinese in 5 momenti

BUONA LA PRIMA - L’Udinese prova subito a partire forte ma trova un Bologna attento ed ordinato in difesa. Al 6° minuto, però, sono i rossoblu a sbloccare la partita confezionando un’azione bellissima: De Silvestri avanza sulla destra e mette palla appena dentro l’area di rigore verso Barrow; l’attaccante gambiano è bravo a fare sponda di prima verso Svanberg, che è ancora più bravo a trovare l’inserimento di Aaron Hickey che in scivolata incrocia con il mancino e batte Silvestri portando in vantaggio il Bologna. Un’azione fantastica da parte dei giocatori rossoblu, che con 4 tocchi arrivano in area e mettono il terzino scozzese nelle migliori condizioni per calciare. 

LA RISPOSTA - Dopo il goal subito l’Udinese non sta a guardare e, anzi, al 25° minuto del primo tempo trova la rete del pareggio con un’azione simile a quella dei rossoblu: Udogie recupera palla nella trequarti rossoblu e serve subito Deulofeu al limite dell’area; bellissima triangolazione fra lo spagnolo, Success e l’accorrente Destiny Udogie che con un colpo da calcio a 5 batte il portiere rossoblu Bardi, chiamato a sostituire Skorupski. Altra azione molto bella giocata tutta di prima, a testimonianza dell’ottimo periodo di forma sia fisico che mentale per entrambe le squadre. 

BRUTTO RIENTRO - Le squadre rientrano in campo per il secondo tempo ma i rossoblu lasciano la testa negli spogliatoi, permettendo all’Udinese di approfittarne: dopo il calcio d’inizio i friulani lanciano in avanti con Perez che trova la testa di Success; l’attaccante nigeriano serve sulla velocità Deulofeu il quale trova una prateria davanti a sé, punta il rientrante Theate e mette poi palla al centro per lo stesso Isaac Success, che è bravo a controllare di petto e a calciare al volo battendo per la seconda volta Bardi. Amnesia grave di tutta la retroguardia rossoblu che prima si perde Deulofeu e poi non riesce a chiudere sulla conclusione di Success, che porta in vantaggio l’Udinese. 

FLASH - Il Bologna sembra accusare il colpo del 2-1 e fatica ad essere pericoloso; ecco allora che al 57° entrano in campo Aebischer e Sansone al posto di Dominguez e Binks, con i rossoblu che si riorganizzano passando ad un 4-3-3 dall’attacco leggero. La mossa ripaga quasi subito perché, al 59° minuto, Orsolini si fa beffe di Perez sulla destra e mette un cross teso basso nel cuore dell’area di rigore dell’Udinese; Silvestri buca l’intervento e la palla termina sui piedi proprio di Nicola Sansone, che da due passi e a porta vuota ha vita facile nel realizzare il 2-2. Un goal molto importante per il numero 10 rossoblu, che dopo 4 assist trova finalmente il primo goal stagionale. 

 

BARDI RISPONDE PRESENTE - Il forfait di Skorupski ha offerto una chance importante a Francesco Bardi, che ha esordito in campionato con la maglia del Bologna. Non una giornata facile per l’estremo difensore rossoblu, incolpevole sui due goal dell’Udinese, ma che si è reso comunque protagonista di alcune parate importanti: in particolare, al 78° minuto, il portiere ex Frosinone è decisivo nel salvare il risultato su una bella conclusione dal limite di Success, liberato da un’altra azione in velocità dei friulani. Difficile dire se questa partita potrà cambiare il futuro di Bardi, soprattutto alla luce dell’ottima stagione disputata finora da Skorupski, ma va riconosciuto il merito al numero 22 di essersi fatto trovare pronto nel momento del bisogno.