Mihajlovic: "Dobbiamo imparare a trovare le motivazioni in noi stessi"

Scritto da  Mag 15, 2022

Pesante sconfitta interna per il Bologna di Sinisa Mihajlovic; il tecnico serbo ha commentato così il risultato al termine della partita: "Oggi andavamo ai due all'ora, il Sassuolo ha dimostrato di essere più forte di noi. È necessario che ogni giocatore trovi le motivazioni dentro se stesso, non deve esserci sempre qualcuno pronto a motivarti o stimolarti; quando io ero un giocatore le motivazioni le trovavo sempre dentro me stesso. Non è colpa del club se manca una mentalità vincente, serve che i giocatori trovino gli stimoli da soli altrimenti bisogna cambiare mestiere".

Un Mihajlovic parecchio arrabbiato che ha parlato anche della sostituzione di Arthur Theate, uscito fra il primo e il secondo tempo e andato direttamente in tribuna: "A Venezia l'ho cambiato e gli ho spiegato che non mi è piaciuto il suo atteggiamento, il fatto di non salutarmi; oggi ho fatto il cambio per gli stessi motivi, c'era bisogno di cambiare qualcosa perché difendevamo poco e male, eravamo troppo bassi e lenti. Come a Venezia ho dovuto fare una scelta, ho cambiato lui come potevo cambiare tutti gli altri undici. Lui è un bravo ragazzo, si allena bene ed è giusto che si arrabbi, ma deve stare più calmo e non deve mai mancare di rispetto; non bisogna mai perdere l'umiltà perché quando l'hai persa hai perso tutto. Deluso da questo gruppo? Dopo il goal preso a Venezia al 90° abbiamo staccato la spina; ringrazio i tifosi che ci sono stati vicini e avrebbero meritato la vittoria".

Il tecnico rossoblu ha parlato anche dell'imminente futuro, ovvero la prossima sfida contro il Genoa, e della prossima stagione: "Basta brutte figure, non mi piace farle. Non possiamo permetterci di perdere ancora ma vediamo cosa succede, adesso è un casino. Per il futuro aspettiamo la fine del campionato, ci confronteremo come sempre con la dirigenza per quanto riguarda il mercato".