L'uomo della partita - Riccardo Orsolini credits: Bologna FC

L'uomo della partita - Riccardo Orsolini

Scritto da  Mag 16, 2022

Dopo la sconfitta esterna contro il Venezia, il Bologna non riesce a rifarsi e - nell'ultima gara al Dall'Ara - cade rovinosamente contro il Sassuolo, in una partita senza storia dominata a lunghi tratti dalla squadra di Alessio Dionisi. Una prestazione scialba, quella offerta dai ragazzi di Sinisa Mihajlovic, che a fine partita ha dichiarato: "Dopo la gara contro il Venezia abbiamo staccato la spina". Tutto vero, i rossoblù non hanno mai avuto la sensazione di poter dire la loro, troppo evidente la differenza con i neroverdi, che hanno espresso il proprio gioco nonostante l'assenza di motivazioni, dettate da una classifica tranquilla. Non ha retto bene nemmeno la difesa, che negli ultimi mesi è stata costante e solida. In avanti, poca precisione di Barrow, Arnautovic ci prova ma l'unico che lo supporta è stato Riccardo Orsolini, che dopo la gara contro il Venezia offre un'altra buona prestazione.

L'esterno rossoblù dimostra, ancora una volta, che quando è libero di testa può essere pericoloso, e anche ieri ha dato filo da torcere alla difesa avversaria, che in diverse occasioni non è riuscita a contrastare le sue offensive. Dopo un primo tempo altalenante, nella seconda parte di gara Orsolini cresce di livello e - nonostante il gran calco percepito al Dall'Ara - più di una volta è riuscito a rendersi pericoloso, trovando però poco supporto lì in avanti. Tanta voglia di fare, lì sulla sinistra, una grande determinazione che ha dato i sui frutti a risultato già determinato, con il rigore dell'1-3 che però è stato il giusto premio per una buona prestazione. A fine gara lo ha detto. "Ho altri due anni di contratto". Con questa voglia e con questa grinta, Mihajlovic potrebbe avere nell'arco del futuro una freccia importante. 

L'uomo della partita: Riccardo Orsolini

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.