Corriere di Bologna - Il progetto di restyling del Dall'Ara va avanti: due i nodi da sciogliere Damiano Fiorentini per 1000cuorirossoblu.it

Corriere di Bologna - Il progetto di restyling del Dall'Ara va avanti: due i nodi da sciogliere

Scritto da  Mag 18, 2022

Seppur in silenzio, continua ad andare avanti il progetto per il restyling dello stadio Dall'Ara: come sottolineato da Fernando Pellerano nell'edizione odierna del "Corriere di Bologna", proseguono infatti gli incontri tra Comune, progettisti e Soprintendenza.

Sono diverse le novità degli ultimi giorni: la conferenza dei conclusi si è conclusa in maniera positiva, con l'invio delle osservazioni al Bologna FC. Inoltre, è stato trovato l'accordo per lo stadio temporaneo a Fico, che verrà poi utilizzato anche dopo la fine dei lavori al Dall'Ara.

Due, invece, potrebbero essere i problemi: il Bologna si prenderà carico degli aumenti di spesa dei materiali, soprattutto dell'acciaio che arriva dall'Ucraina, dal Donbass. L'ultimo problema riguarda la Torre di Maratona, che dev'essere messa a norma in quanto il monumento ideato da Ulisse Arata non ha i requisiti antisismici. Per lo stadio ci sono dunque tutte le autorizzazioni, ma bisognerà riaprire il dialogo con la Soprintendenza proprio per mettere a norma la Torre. Riunioni iniziali ci sono già state, ulteriori incontri ci saranno nei prossimi giorni con un obiettivo chiaro: continuare il restyling del Dall'Ara, a prescindere da qualche nodo ancora da sciogliere.

Fonte: Fernando Pellerano, Corriere di Bologna

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.