Giovanni Sartori Giovanni Sartori Araberara

Stadio - E' un Bologna che riparte dal lunch-time: incontro fra Saputo e Sartori a pranzo per progettare la prossima stagione

Scritto da  Mag 21, 2022

 

 

Quasi tutti i grandi progetti iniziano con le gambe sotto il tavolo. Così, ieri, il Presidente del Bologna, Joey Saputo (insieme all'Ad Claudio Fenucci) e il nuovo Ds in pectore Giovanni Sartori hanno pranzato insieme, mettendo in tavola la costruzione della nuova stagione, provando a definire fin da subito strategie e mezzi, obiettivi e tempistiche (che proseguiranno nel solco di quanto fin qui sviluppato, cioè acquisto di giovani talenti che possano essere anche possibili e futuribili leve per l'autofinanziamento societario). Il primo nodo (se così vogliamo chiamarlo) e quello della permanenza di Sinisa Mihajlovic sulla panchina rossoblù, stante ancora un anno di contratto a favore del serbo. Lo stesso Sinisa avrebbe espresso al Presidente in un colloquio a due, la sua volontà di rimanere, ma esigendo di essenre valutato per le sue capacità tecniche e non per il suo quadro clinico.

Sartori, molto probabilmente, ha già fatto sapere il suo pensiero sul Sinisa "tecnico", ma, correttamente, si sarebbe fermato lì, ritenendo (giustamente) che l'intervento di determinare il prossimo allenatore del Bologna fosse nel perimetro decisionale del Presidente. Se Saputo deciderà di continuare, sarà compito di Sartori di sedersi a parlare con Mihajlovic per capire come aiutare l'allenatore a valorizzare il suo credo tattico mettendogli a disposizione le risorse giuste da mettere in campo (ricordate il 4 2 3 1 delle scorse stagioni?).

Ma se Saputo scegliesse la strada della discontinuità, sarà allora che Sartori si metterà in caccia per trovare il nuovo allenatore con cui condividere la nuova filosofia di gioco per la stagione 2022/23 e, di conseguenza trovare i giocatori che portino in alto il Bologna, esattamente come fatto prima con il Chievo (con mercati contingentati) e poi con l'Atalanta, sfornando plusvalenze e presenze in Champions League a ripetizione.

Lunedì sarà il giorno delle grandi decisioni: l'auspicio, per il bene futuro dei rossoblù, è che le scelte che verranno fatte siano le migliori possibili.

(Fonte Stadio - Claudio Beneforti) 

Ultima modifica il Sabato, 21 Maggio 2022 14:37
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"