Fenucci: "Avanti con Mihajlovic ed il progetto. Svanberg ed Hickey? La filosofia è farli crescere, non cederli"

Scritto da  Mag 24, 2022

Dopo la cena a 4 tra Claudio Fenucci, Joey Saputo e Marco Di Vaio, e Sinisa Mihajlovic, l’AD del club rossoblù, presente in Regione per la consegna del premio Bulgarelli ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul futuro del club: “Ieri abbiamo fatto una seconda riunione con Sinisa per poter valutare l’andamento complessivo dell’annata insieme al presidente. Ci sono state alcune cose buone, altre meno: si è voluto condividere il progetto futuro, lui era convinto di andare avanti su questa strada. Non c’era nulla da decidere, solamente come proseguire sul lato della condivisione progettuale. La volontà comune è quella di avere un Bologna sempre più competitivo, con alla base una filosofia di sviluppo sportivo dei giovani: è l’unico modo per fare crescere la squadra. allestire poi formazioni sempre più competitive. Su questo progetto siamo d’accordo e continueremo così. Tutti dobbiamo migliorare e cercare di portare calciatori con qualità migliori e che possano crescere. Ci vuole contributo di allenatore e di staff tecnico, che ringrazio pubblicamente: ci vuole lavoro su questi ragazzi, continuità durante il campionato, visto che per alcuni mesi abbiamo avuto prestazioni non all’altezza”.

Reiterando il concetto della filosofia aziendale e spegnendo (momentaneamente) le voci di mercato, l’AD continua così: “Svanberg e Hickey? La filosofia è quella di farli crescere, non di venderli. Siamo un club che non ha necessità di vendere. Quando si presentano alcune situazioni lo faremo, ma la volontà è di crescere sotto il profilo sportivo. Quest’anno vedremo che situazioni si creeranno sul mercato. Vogliamo dare soddisfazioni crescenti ai nostri tifosi”.

Si capisce quindi che l’intenzione del club è quella di continuare con l’allenatore serbo, con il contratto che andrà in scadenza nel 2023.La sua situazione personale, con ogni probabilità, lo costringerà a saltare il ritiro a Pinzolo: il suo staff, però, già ‘educato’ nelle ultime estati, porterà a termine il lavoro senza problemi, con Mihajlovic pronto per l’inizio del campionato di Serie A 2022/2023, in programma per la metà di agosto.

 

Fonte: Il Resto del Carlino

 

 

 

 

Ultima modifica il Martedì, 24 Maggio 2022 20:10
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.