Stadio - Idee Caldara e Lovato per la difesa del Bologna credits: 90min

Stadio - Idee Caldara e Lovato per la difesa del Bologna

Scritto da  Mag 29, 2022

Nell'edizione odierna del "Corriere dello Sport - Stadio" si fa il punto sul prossimo mercato del Bologna: per sistemare la difesa ecco due idee, Matteo Lovato e Mattia Caldara. Due difensori che Giovanni Sartori conosce bene, dato che il primo è di proprietà dell'Atalanta e il secondo a Bergamo ha vissuto. Entrambi molto forti di testa, Lovato è più aggressivo rispetto a Caldara, abile invece con i piedi: il primo è un 2000, il secondo è un '94. Sartori ha già parlato di loro con Mihajlovic, alla ricerca di un'alternativa a Medel

A prescindere dal nome, il Bologna proverà ad intavolare una trattativa in prestito con diritto di riscatto: Lovato andrebbe trattato con l'Atalanta, Caldara con il Milan, l'ingaggio del rossonero è però più elevato rispetto a quello dell'atalantino (2,2 milioni di euro contro 500 mila euro). C'è poi un discorso tattico da fare: Caldara è abituato a giocare nella difesa a tre, mentre Lovato gioca anche a quattro ed ecco che potrebbe anche coesistere con Medel in un ipotetico schieramento difensivo a quattro. Al momento è in vantaggio proprio Lovato, per l'età e i costi ridotti: nei prossimi giorni Sartori e Mihajlovic si incontreranno per discutere e programmare le prossime mosse, con il nuovo direttore sportivo rossoblù che proverà ad accontentare il tecnico serbo.

Fonte: Corriere dello Sport - Stadio, Claudio Beneforti

Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2022 09:45
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.