Il Resto del Carlino - Mihajlovic e Sartori al lavoro per il nuovo Bologna crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblu

Il Resto del Carlino - Mihajlovic e Sartori al lavoro per il nuovo Bologna

Scritto da  Mag 31, 2022

Per l'annuncio ufficiale di Sartori come nuovo direttore sportivo del Bologna è questione di giorni, se non di ore. La società potrebbe comunicare l'ufficialità tra oggi e domani, e contemporaneamente dovrebbero arrivare anche i saluti a Riccardo Bigon, dopo sei anni di lavoro sotto le due torri.

Ad ogni modo, Sartori e Sinisa Mihajlovic si sono parlati telefonicamente nei giorni scorsi. L'obiettivo è mettere le basi per costruire il Bologna del futuro e mettere a punto alcune strategie lavorative, soprattutto vista l'assenza fisica del tecnico.

Per prima cosa, si tratta di capire che tipo di assetto tattico (e di modulo) si vedrà schierato in campo. In questo senso, il rinnovo di Gary Medel (arrivato nelle scorse settimane) pare indicare che si possa proseguire con la difesa a tre. Non è da escludere che uno tra Soumaoro e Theate possa poi partire, soprattutto sul belga c'è l'interesse del West Ham. In quel caso, il nuovo ds del Bologna potrebbe decidere di affondare il colpo su Mattia Caldara.
Per quanto concerne l'attacco, invece, dipenderà dal mercato e si valuterà strada facendo se continuare con due attaccanti o se tornare a tre.

La linea di Sartori è cercare di portare in gruppo diversi giocatori italiani, soprattutto alla luce del fatto che nella scorsa stagione gli italiani titolari schierati nel Bologna erano due o tre: De Silvestri, Soriano e qualche volta Orsolini, che però potrebbe partire. Sull'esterno ci sarebbe, infatti, il forte interessamento del Sassuolo, a cui piace anche Vignato.
Intanto, si pensa di inserire in pianta stabile in prima squadra i giovani Raimondo, Stivanello e il portiere Bagnolini.
Inoltre, sarà importante capire con quale budget Sartori potrà lavorare, e questo dipenderà anche dalle cessioni. L'Arsenal pare sempre più intenzionata ad aggiudicarsi le prestazioni di Hickey, per il quale potrebbe offrire fino a 25 milioni. Un altro che partirà sarà poi Svanberg.

Si va, invece, verso i rinnovi di contratto per Soriano e Skorupski, entrambi in scadenza nel 2023.

Nei prossimi giorni, poi, Sartori si dovrà confrontare anche con Marco Di Vaio. Resta da capire se l'ex attaccante del Bologna avrà un ruolo all'interno del gruppo scouting di Sartori o se invece dovrà stare accanto alla squadra soprattutto quando il ds sarà in viaggio alla scoperta di nuovi talenti.
Sartori parlerà anche con Daniele Corazza (responsabile del settore giovanile), il cui rinnovo di contratto non dovrebbe tardare.

Joey Saputo, intanto, sabato 4 giugno presenzierà al Dall'Ara per la partita tra Italia e Germania, e avrà modo di parlare con il nuovo direttore sportivo del Bologna.

(Fonte: Il Resto del Carlino - Marcello Giordano)

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.