Lassana Coulibaly Lassana Coulibaly Fonte immagine: Twitter

Corriere di Bologna - Bologna, per la mediana in pole c’è Coulibaly

Scritto da  Giu 22, 2022

La mediana rossoblù sarà presto costretta a cambiare pelle. Con Schouten e Dominguez sicuri della loro posizione, chi saluterà è Mattias Svanberg che dopo un ottimo girone di andata ha deciso di non rinnovare col Bologna e salutare dunque a fine stagione. Una scelta che il Bologna asseconderà cercando di sfruttare al massimo la sua cessione in termini di ricavi. Tuttavia, i rossoblù hanno la necessità di sostituire il centrocampista scandinavo e valutano le alternative ed è emerso un nome in cima alla lista, quello di Lassana Coulibaly della Salernitana.

LOW COST. L’arrivo del centrocampista maliano, con un passato tra Francia, Scozia e Belgio, è considerato un acquisto interessante e low cost. Infatti, Coulibaly, che in questa stagione è stato protagonista di tutta la cavalcata granata, dalla prima parte di stagione difficile, fino ai successi che hanno portato la formazione campana alla salvezza, nel suo contratto ha una clausola rescissoria fissata a 1,7 milioni con scadenza il prossimo 30 luglio. Un periodo comodo per sborsare una cifra irrisoria per un centrocampista che ha garantito quantità e fisicità al centrocampo della Salernitana, in coppia con Bohinen, mediano spilungone di 190 cm, anche lui gradito ai rossoblù ma incedibile per la Salernitana.

ALTERNATIVE. Tra gli altri nomi emersi per la mediana del Bologna, c’è quello di Christopher Martins Pereira, centrocampista dello Young Boys attualmente in prestito con diritto di riscatto allo Spartak Mosca. Nazionale lussemburghese di origini capoverdiane, Martins Pereira è tra i giocatori valutati nel mercato di gennaio per rinforzare il reparto di centrocampo. Tuttavia Bigon, dopo aver ricevuto l’ok di Mihajlovic, decise di virare sull’allora compagno di squadra Aebischer, che il Bologna peraltro ha appena riscattato per 4,5 milioni. Martins Pereira attenderà il prossimo 30 giugno per vedere cosa accadrà nel suo futuro, il riscatto dello Spartak è condizionata dalla situazione russa, e per questo c’è una concreta possibilità che il giocatore stessa torni in Svizzera, rifiutando la permanenza a Mosca.

Intanto, sul fronte uscite, Svanberg avrebbe trovato l’accordo col Southampton su durata e cifra dell’ingaggio. Tuttavia la trattativa coi rossoblù prosegue con gli inglesi che hanno appena rifiutato la possibilità che il Bologna mantenga una percentuale sulla futura rivendita dello svedese. La cifra che vorrebbe raggiungere il Bologna è intorno agli 8/9 milioni di euro. Ancora sul fronte uscite, attenzione ancora alle sirene bianconere per Marko Arnautovic finito questa volta nel mirino del Besiktas, che ha fatto sapere tramite il suo stesso presidente che presenterà offerte sia per l’austriaco del Bologna, che per Haris Seferovic, centravanti svizzero del Benfica, ex Fiorentina.

 

fonte: Alessandro Mossini, Corriere di Bologna

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.