Il Resto del Carlino - Schouten ed Arnautovic acciaccati: le loro condizioni non preoccupano crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblu

Il Resto del Carlino - Schouten ed Arnautovic acciaccati: le loro condizioni non preoccupano

Scritto da  Nicolò Cozzolino Ago 02, 2022

Schouten. Può tirare un sospiro di sollievo Siniša Mihajlović. Schouten è rientrato in gruppo, ma a scartamento ridotto, ma ragionevolmente recuperabile. Il centrocampista olandese, che per Enschede non era nemmeno partito a causa di un'altra contusione rimediata in allenamento, ieri con qualche allungo, ha partecipato alle esercitazioni tattiche, ma non alla partitella. Meglio non correre rischi, pensa giustamente Sinisa. L’allenatore, non certamente soddisfatto dopo le due sconfitte rimediate in terra olandese, ha ordinato un allenamento in notturna al Dall'Ara, fra domani e giovedì. Bisogna al più presto riprendere confidenza col rettangolo verde in cui lunedì alle 21,15 si giocherà il primo vero esame della stagione: il Cosenza in Coppa Italia. 

Per fugare ogni dubbio ieri Sinisa ha provato la stessa linea difensiva di Enschede – Soumaoro, Medel, Bonifazi – forse ad oggi l’unica percorribile davvero. Attenzione alle possibili sorprese: Mbaye potrebbe essere preferito a Bonifazi.

Arnautovic. L’attaccante austriaco pare avere firmato un abbonamento agli acciacchi post gara e ormai è abituato ad uscire malconcio da ogni partita. È successo puntualmente anche venerdì a Enschede, per via di una contusione rimediata nel test col Twente. Il bomber ieri non ha lavorato in gruppo, ma si è limitato a fare qualche allungo a bordo campo, prima in compagnia di Schouten e poi con il preparatore atletico. Arna dovrebbe rientrare in gruppo entro un paio di giorni ma per quanto è prezioso andrebbe messo sotto una teca. A meno di una settimana dalla prima gara ufficiale della stagione l’attaccante non pare in perfetta forma fisica e i tifosi giustamente continuano a chiedersi quando Sartori regalerà alla rosa una vice Arnautovic, di cui questo Bologna ha disperatamente bisogno.

Fonte: Massimo Vitali -  Il Resto del Carlino

Ultima modifica il Martedì, 02 Agosto 2022 08:37