Mihajlovic: ''A Roma senza paura. Mercato?Ne parleremo a settembre'' crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblu

Mihajlovic: ''A Roma senza paura. Mercato?Ne parleremo a settembre''

Scritto da  Ago 13, 2022

Questa mattina, vigilia di Lazio-Bologna, ha parlato in conferenza stampa Sinisa Mihajlovic per presentare la prima gara di campionato. 
Di seguito le sue parole.

''Ho portato con me Arnautovic, Medel, Soriano e De Silvestri perché siamo noi che dobbiamo trascinare tutti gli altri e fare meglio dello scorso anno''.

Quali sono le aspettative per questa stagione?
''Fare meglio dello scorso anno, questo è ciò che vogliamo''.

Qual è la fotografia di questo Bologna? Un gruppo che deve restare unito?
''Un gruppo che è sempre stato unito''.

Cosa si aspetta dal mercato?
''Il mercato non è finito, c’è ancora tempo. Bisogna aver fiducia nella società, loro faranno il meglio possibile per rendere questa squadra ancora più competitiva. Di mercato parleremo quando sarà finito. Io sono l’allenatore e alleno chi ho a disposizione. Il mercato non è facile ma sono sicuro che raggiungeremo l’obiettivo''.

 

Quanto è alto il livello di responsabilità che state tenendo? Quanto le servono i ragazzi più esperti?
''Penso che il segno di cambiamento non sia un segnale di debolezza ma di intelligenza, se le cose non vanno bisogna avere il coraggio di cambiare. Lo abbiamo fatto anche lo scorso anno: ci siamo accorti che giocando in un certo modo non siamo abbastanza pericolosi e dietro soffriamo. Più avanti vedremo e ci adatteremo alle situazioni. Bisogna stare attenti a tutto''.

Che gara si aspetta da domani?
''La gara è difficile, la Lazio è forte. Non sarà facile per noi ma nemmeno per loro. La stiamo preparando bene, se giochiamo come sappiamo possiamo vincere con tutti. Andiamo a Roma senza paura''.

Cosa chiede a loro quattro?
''Gli chiedo tutto, chiedo loro di allenarsi bene. Loro trascinano i più giovani, se loro abbassano il livello tutti lo abbassano. Sono importanti per la squadra, noi cinque siamo quelli che dobbiamo trascinare tutti gli altri. Sicuramente è più facile fare bene se davanti a te hai un esempio positivo''.

Che Lazio trovate domani?
''E’ una squadra importante, hanno preso un nuovo portiere e Romagnoli, non so se sono più forti dello scorso anno, ma già si conoscono meglio rispetto allo scorso campionato. Sono curioso anche io, forse è l’unica squadra per la quale non mi dispiacerebbe così tanto perdere, ma spero comunque di vincere''.

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.