Primavera, si ferma la corsa del Bologna: rossoblù travolti 3-0 dal Frosinone credits: Instagram Bologna FC

Primavera, si ferma la corsa del Bologna: rossoblù travolti 3-0 dal Frosinone

Scritto da  Set 12, 2022

 

Dopo la vittoria di misura contro l'Udinese, il Bologna Primavera vuole allungare il bel momento di forma: avversario di giornata è il Frosinone, che nell'ultimo turno ha superato in extremis il Napoli. Giorgio Gorgone conferma il 4-3-3 che ha battuto i partenopei: in porta c'è Palmisani, in difesa ecco Bracaglia, Maestrelli, Maura e Macej. Milazzo e Peres sono le mezze ali, Bruno in cabina di regia; in avanti spazio a Cangianiello, Selvini ed Afi. Dall'altra parte Luca Vigiani, fresco della vittoria contro la Fiorentina sulla panchina della prima squadra rossoblù, schiera un 3-5-2 con Bagnolini tra i pali, il reparto arretrato è formato invece da Motolese, Stivanello e Amey; sugli esterni pronti Bynoe e Karlsson, a centrocampo spazio ad Urbanski, Pyythia e Wallius, mentre in avanti spazio a Paananen e Raimondo. Dirige la gara il sig. Iannello della sezione di Messina.

Il primo tiro in porta è dei padroni di casa con Selvini, la palla termina però alta sopra la traversa. Sempre l'attaccante del Frosinone ha una grande potenziale occasione, ma l'attaccante non stoppa il pallone che si perde sul fondo. Dall'altra parte ci prova il Bologna, ma almeno in tre occasioni gli attaccanti rossoblù sono terminati in fuorigioco. Divertenti i primi 10' di gioco: entrambe le formazioni cercano di giocare in avanti senza pensare troppo a coprirsi. Ci prova anche Milazzo, ma anche in questo caso la sfera termina alta. Meglio il Frosinone nel primo quarto d'ora di gioco: il Bologna, però, si difende con ordine. La prima ammonizione del match è per Wallius, che alza troppo la gamba e colpisce Maestrelli. Poco dopo occasione anche per Paananen, ma il tiro è impreciso. Conclusione anche da parte di Pyythia, tentativo debole che termina docile tra le braccia di Palmisani. La pressione dei padroni di casa dà i suoi frutti qualche minuto più tardi, al 22' Semprini viene servito da Bruno che controlla e batte Bagnolini con una grande conclusione: 1-0 per il Frosinone. Il Bologna prova subito una reazione ma la difesa di casa è brava a chiudere ogni spazio. Alla mezz'ora ammonizione anche per Amey, che ferma una ripartenza pericolosa del Frosinone. Milazzo va poi vicino al raddoppio, ma la sua conclusione termina di poco alla destra del palo. Allo scadere del primo tempo occasione incredibile per Raimondo, che entra in area e tira, la palla sfiora soltanto il palo. Il primo tempo si conclude 1-0 in favore del Frosinone grazie alla rete di Semprini.

La seconda frazione di gioco si apre sempre con il pressing del Frosinone alla costante ricerca del raddoppio, grande occasione per Afi che però impatta male e si mangia il 2-0. Dall'altra parte ci provano Paananen e Raimondo, ma anche in questo caso i loro tentativi sono imprecisi. La grande occasione però è del neoentrato Mazia, che colpisce di testa con la palla che balla sulla linea di porta prima di essere respinta fuori: il Bologna ad un passo dunque dal pareggio. Pericoloso anche Wallius che in più di un'occasione spinge in avanti, manca però concretezza. Più passano i minuti e più il Frosinone cerca di addormentare la gara per poi ripartire in avanti, gli attacchi del Bologna sono invece sterili e non impensieriscono più di tanto la retroguardia di casa. Tentativo anche di Pyythia su punizione, ma la palla va alta sopra la traversa. A pochi minuti dalla fine arriva il raddoppio del Frosinone con Pera che scocca il sinistro e supera Bagnolini. Nel finale il Bologna si perde e il Frosinone dilaga: Voncina firma il 3-0 su calcio di rigore. Dopo cinque minuti di recupero, il signor Iannello decreta la fine della sfida.

Termina dunque 3-0 la sfida tra Frosinone e Bologna: la decidono Semprini, Pera e Voncina. Con questo risultato, il Frosinone sale a quota 10 in classifica e raggiunge proprio il Bologna. Nel prossimo turno, la squadra ciociara farà visita alla Sampdoria, mentre i felsinei ospiteranno il Milan.

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.