Massimiliano Allegri Massimiliano Allegri fonte immagine: Juventus FC

Radio Continassa - Doppia seduta per la Juventus. I bianconeri accelerano in vista della sfida con il Bologna

Scritto da  Set 28, 2022

Giornata di lavoro per la Juventus, al Training Center della Continassa, a Torino. I bianconeri, che attendono il Bologna domenica sera alle 20.45 allo Juventus Stadium, sono scesi in campo sia durante la mattina che nel pomeriggio per accelerare la ripresa dei lavori in vista della sfida con i rossoblù.

I rossoblù si troveranno di fronte ad Adrien Rabiot, regolarmente in campo anche oggi dopo l’infortunio.
Oggi è stata un’altra giornata di rientri in casa juventina: sono infatti tornati dagli impegni azzurri Gatti e Fagioli, rispettivamente aggregati alla Nazionale maggiore di Mancini e all’under 21 di Paolo Nicolato.
Non si è invece ancora rivisto il capitano azzurro Leonardo Bonucci, che ha goduto di una giornata di riposo. Per il viterbese non è da escludere una partenza dalla panchina in vista della sfida di domenica sera, viste le difficoltà di recupero fisico messe in mostra in questo inizio di stagione e le due gare intere giocate in Nazionale a distanza di soli 4 giorni. Nel caso in cui Bonucci non dovesse trovare spazio negli undici bianconeri, al suo posto possibile l’utilizzo di Daniele Rugani.

La formazione di Allegri sarà comunque un rebus fino all’ultimo, visto che ancora mancano i rientri degli americani, in particolare dei sudamericani Bremer e Danilo, che hanno spesso fatto coppia in difesa e sono comunque due titolari fissi.
Nessuna novità per quanto riguarda la possibilità di un rientro di Fabio Miretti. Il centrocampista è alle prese con un problema alla caviglia che gli ha impedito di giocare l’amichevole degli Azzurrini di Nicolato contro il Giappone. Le sue condizioni non destano preoccupazione in casa Juventus, ma è indubbio che l’eventuale assenza di Miretti a centrocampo sarebbe un problema in termini di qualità della manovra e un aiuto per i rossoblù, che oltre a non doversi guardare con preoccupazione dalla qualità di Angel Di Maria, squalificato, potrebbero non avere nemmeno il problema dei movimenti tra le linee del 20 bianconero.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Settembre 2022 19:44
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.