Alistair Johnston Alistair Johnston fonte immagine: Twitter ufficiale CF Montreal

Calciomercato Bologna - Valutazioni in corso sugli esterni di difesa: il nome nuovo è Johnston del Montreal

Scritto da  Nov 17, 2022

Strategie fluide, decisioni ponderate e serenità. Sono tre parole chiave che emergono dall’analisi sul momento del Bologna, che nelle ultime settimane e, a maggior ragione, in questi giorni e nei prossimi ha cominciato e continuerà a fare le proprie valutazioni di mercato.

STRATEGIE FLUIDE. Il primo elemento che va preso in considerazione, in questo momento, è la struttura della rosa. Il Bologna ha più o meno due soluzioni per ruolo, con diversi giocatori che hanno dimostrato grande duttilità e dedizione. Un elemento che, come è noto è molto apprezzato da Thiago Motta, ma anche dalla dirigenza che può fare le proprie valutazioni con serenità, ragionando su profili non solo alternativi, ma anche di caratteristiche diverse. Per questo, nelle ultime ore, dopo aver valutato attentamente la possibilità di ingaggiare un esterno destro basso, gli uomini mercato rossoblù starebbero riflettendo su un cambio di strategia. Infatti, Sartori e Di Vaio avevano individuato in Holm dello Spezia e Holmgren Pedersen del Feyenoord i due obiettivi primari per il lato destro, ma hanno trovato la strada sbarrata su entrambi i fronti. Così dopo una breve riflessione hanno preso in considerazione l’idea di ingaggiare non più un esterno destro, ma un esterno sinistro. In questo caso, va da sé, che la duttilità di Cambiaso sarebbe un elemento importante perché il calciatore verrebbe dirottato a giocarsi il posto a destra con Posch, mentre a sinistra si farebbe un investimento da affiancare a Lykogiannis.

SERENITÀ. Si tratta comunque di strategie ancora molto fluide, anche legate alle varie uscite: Kasius, Vignato e Sansone potrebbero salutare a gennaio. Le valutazioni su chi e perché prenderlo, verranno fatte nel corso delle prossime settimane, ma proprio grazie ai buoni risultati e la duttilità degli elementi già a disposizione di Thiago potrebbero cambiare ancora.

DECISIONI PONDERATE. Le alternative, dunque, sono due: prendere un esterno destro alternativo a Stefan Posch, oppure prendere un esterno sinistro alternativo a Lykogiannis e dirottare Cambiaso a destra. In entrambi i casi si costruirà in vista della prossima stagione. Attenzione alle sorprese, che in questo caso potrebbero arrivare da Montreal. L’ultimo viaggio di Joey Saputo non è stato privo di novità dal punto di vista tecnico. Il Presidente è stato accompagnato dal DS del CF Montreal Olivier Renard, con cui DS e Responsabile dell’area tecnica hanno avuto la possibilità di confrontarsi. Dal confronto è emerso un nome che potrebbe modificare di nuovo le strategie rossoblù: Alistair Johnston, 24enne, terzino destro canadese che sarà impegnato nel prossimo mese con il Canada, con cui peraltro dovrebbe giocare da titolare. Il calciatore ha tutte le caratteristiche per ambientarsi bene in Europa, interpreta bene la fase difensiva ed essendo abile anche in avanti, potrebbe all’occorrenza essere utilizzato anche da esterno alto. Il calciatore è tesserabile già in questa sessione di mercato invernale, essendo in possesso non solo della cittadinanza del Paese nordamericano, ma anche di quella irlandese. Dettaglio da non sottovalutare, visto che i rossoblù hanno già esaurito gli slot di mercato per gli extracomunitari.
Sartori e Di Vaio, pur apprezzando le qualità del calciatore, valuteranno attentamente la possibilità di fare questa operazione con il Montreal. In caso contrario, lo stesso profilo potrebbe essere rivalutato in estate.

 

Fonte: Claudio Beneforti, Corriere dello Sport

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.