Sorpresa Marocco, vittoria per 2-0 contro il Belgio. Panchina per l'ex rossoblù Theate crediti immagine: Twitter ufficiale FIFA

Sorpresa Marocco, vittoria per 2-0 contro il Belgio. Panchina per l'ex rossoblù Theate

Scritto da  Nov 27, 2022

Seconda partita in questo mondiale per Belgio e Marocco. I diavoli Rossi vengono dal successo di misura contro il Canada mentre il Marocco ha strappato un punto contro la Croazia.Il Belgio si schiera con un 3-4-2-1: Courtois in porta, linea a tre con Meunier, Alderweireld e Vertonghen, centrocampo con Castagne, Onana, Witsel e Thorgan Hazard, trequarti di grande qualità con Eden Hazard e De Bruyne a supporto dell’unica punta Batshuayi. Risponde il Marocco con Munir (che ha sostituito all’ultimo Bono nonostante quest’ultimo fosse stato schierato titolare, probabili giramenti di testa per il numero 1 marocchino), difesa a quattro con Hakimi, Aguerd, Saiss e Mazraoui, centrocampo con Ounahi, Amrabat e Amallah, in attacco Ziyech e Boufal supportano En-Nesyri.

Prima palla gol del Belgio al 4’ con Batshuayi che ben servito da Thorgan Hazard arriva in scivolata sul pallone, buona opposizione di Munir. Ci prova anche Onana al 15’ su calcio d’angolo, palla alta nonostante l’incertezza di Munir in uscita. Risponde il Marocco al 20’ con Ziyech che con il suo sinistro prova la conclusione da lontano, palla alta. Occasione anche per Hakimi al 34’ che da ottima posizione (anche se un po’ defilato sulla destra) calcia male il pallone che finisce a lato. Viene annullato anche un gol al Marocco sul finire di primo tempo per fuorigioco su punizione di Ziyech.

Al 49’ ci riprova Ziyech di sinistro, palla centrale facile preda di Courtois. Risponde Hazard, gran botta dal limite dell’area, ci arriva Munir. Pericoloso il Marocco al 56’ con Boufal che rientra e con un bel destro a giro sfiora il palo alla sinistra di Courtois. Risponde il neo entrato Mertens al 65’ con un bel tiro dal limite dell’area, Munir protegge la sua porta e devia il tiro. Ed ecco che al 72’ il forcing del Marocco viene premiato: Sabiri (accostato anche al Bologna negli scorsi giorni) crossa in mezzo su calcio di punizione, l’intervento di Courtois è goffo e non riesce a trattenere il pallone che finisce in rete. Raddoppia il Marocco al 92' e chiude la partita con Aboukhlal che servito splendidamente da Ziyech calcia di prima intenzione e piazza il pallone alle spalle di Courtois. Finisce 2-0 per il Marocco che vince meritatamente una grande partita portandosi a 4 punti in testa al Girone F, seguono Belgio e Croazia rispettivamente a 3 punti e 1 punto. Ultimi il Canada che se la vedrà proprio con la Croazia. 

Gianluca Gennai

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, grande appassionato di calcio e tifoso del Bologna.