Rdc – Bologna, ora è il tempo delle scelte – 26 apr

Scritto da  Apr 26, 2016

La salvezza non è ancora certa, manca davvero solo la matematica per dirlo, ma è praticamente una situazione archiviata. Di conseguenza il Bologna può, come ci riporta Marcello Giordano sul Resto del Carlino di oggi, iniziare a programmare la prossima stagione e iniziare  concentrare le proprie forze sulla sessione di mercato estiva. Come sappiamo già ormai da tempo, i due nodi fondamentali legati alla squadra sono le permanenze di Amadou Diawara e Emanuele Giaccherini: il primo sta discutendo l’adeguamento del contratto con scadenza nel 2020, il secondo invece è in prestito secco dal Sunderland, ma la sua volontà sarebbe, come ribadito più volte, quella di rimanere a Bologna.

Bisogna però essere in tre a volerlo, Giaccherini, Bologna e Sunderland, questo fa capire che la conferma dell’esterno offensivo ex Juve non sarà esattamente una passeggiata di salute. Giak quest’anno ha eguagliato il suo record di gol in una stagione in Serie A (7 come nell’anno a Cesena), e inoltre è un giocatore con mercato (hanno chiesto informazioni su di lui Chelsea e Lazio). Inoltre il Sunderland, che lo acquistò dalla Juve per 8 milioni e che quindi non vuole sicuramente rimetterci in questo affare, è un club economicamente solido, e può quindi permettersi di aspettare fino agli Europei per trattare il giocatore, quando magari il prezzo potrebbe alzarsi grazie alle prestazioni in azzurro del numero 17.

A meno di cambi di strategia il Bologna dovrebbe far cassa per trattenere il suo esterno, e si sa che uno dei giocatori con più appeal all’interno della rosa è Amadou Diawara. Donadoni ha dichiarato più volte di non volersene privare, e questo è sicuramente anche il desiderio del Bologna, che ha iniziato le pratiche per l’adeguamento del suo contratto. Questo anche perché, se il giovane guineano dovesse ripetere una stagione su questi livelli, il prezzo del suo cartellino lieviterebbe, creando una plusvalenza importante per il club. Plusvalenza che però si è abbassata rispetto alla prospettive di metà anno: se nel periodo di Dicembre era valutato circa 20 milioni, ora il prezzo si è dimezzato a causa del suo momento di flessione, coinciso con quello di tutta la squadra.  

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 18:35
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"