Rdc – Rossettini: “Gol della rinascita, vale di più” – 12 apr

Scritto da  Apr 12, 2016

Un Bologna che perde i pezzi ma che riesce a ritrovare quella cattiveria e quella grinta che lo aveva contraddistinto durante tutta la gestione Donadoni, questo è quello che abbiamo visto andare in scena ieri sera all’Olimpico. Ritrova anche il gol che, come ci ricorda Marcello Giordano sul Resto del Carlino di oggi, mancava da quasi un mese, ovvero da quello, inutile, segnato da Brienza a San Siro contro l’Inter. A segnarlo è stato un bomber d’eccezione, quel Luca Rossettini che è già a quota tre quest’anno, ma riconosce che, probabilmente, questo è quello più importante della stagione: “E’ il gol più importante dell’anno, anche perché era un po’ di tempo che non riuscivamo ad essere cattivi sotto porta. Visto il momento conta di più questo rispetto a quelli contro Genoa e Napoli, questo vale doppio, perché significa che ci siamo ritrovati come squadra”.

I rossoblù, nonostante le assenze di Gastaldello, Giaccherini, Taider, Constant e l’infortunio a Donsah nel primo tempo, è riuscito a ritrovarsi e a ripartire dopo il brutto ko con il Verona, ripartenza che riempie d’orgoglio i tifosi e lo stesso Rossettini: “Con il Verona avevamo toccato il fondo, potevamo solo risalire. In partite come questa gli stimoli ti vengono da soli, ma in settimana ci siamo pure confrontati per ritrovarci, per tornare ad essere quelli che eravamo. Abbiamo messo in campo una prestazione di spessore, fatta di sacrificio, compattezza, attenzione e cattiveria. Abbiamo saputo soffrire, dato che la Roma ci ha tenuto in area a lungo, ma siamo stati bravi e capaci ad aiutarci l’uno con l’altro”.

Soddisfazione che traspare da ogni parola del difensore rossoblù, che però, alla fine, invita tutti a concentrarsi per la sfida contro il Torino e per questo finale di campionato: “Sono contento di questo pareggio, ma ora dobbiamo pensare alla partita di sabato e a dare continuità a questo bel risultato. Abbiamo n obiettivo troppo importante da raggiungere e il lavoro non è ancora finito. Tra l’altro, con il Torino, dobbiamo rifarci per la brutta prestazione della gara d’andata e conquistare i tre punti”. Raggiungendo così i 40 e chiudendo, una volta per tutte, il discorso salvezza.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 18:42
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"