Rdc – Il ritorno di Franco Zuculini – 5 apr

Scritto da  Apr 05, 2016

Certamente non si può essere soddisfatti della partita di ieri in casa Bologna, sia per il risultato che per la presentazione, ma almeno una persona che può fare un sorriso, leggermente amaro, c’è. Sì perché quando torni sul campo da calcio dopo un anno a causa di un infortunio gravissimo al crociato, il risultato della partita passa un po’ in secondo piano e lascia spazio alle emozioni, che si riconoscono nelle parole di Franco Zuculini, riportate da Gianmarco Marchini sul Resto del Carlino di oggi.

“E’ stato un anno davvero difficile per me, ho sofferto tantissimo e per questo voglio ringraziare tutti: a partire dal Mister Donadoni, passando per lo staff tecnico, i medici, tutte le persone dell’Isokinetic e tutti i tifosi. Non posso ringraziarvi tutti altrimenti lo farei”.  E’ sicuramente l’unico a sorridere dopo la partita di ieri il centrocampista rossoblù, dato che finalmente è arrivato il momento di tornare in campo, una gioia che può capire solo chi ha avuto un infortunio del genere, e che traspare perfettamente nel momento del cambio, quando Franco, prima di arrivare alla linea laterale, fa dietro front e va ad abbracciare il proprio Mister.

Appena entrato ha ripreso da dove aveva interrotto: correre, correre e correre, come ha sempre fatto, con il cuore e la grinta di un guerriero. Sicuramente la gamba e lo smalto non sono quelli dei tempi migliori, ma almeno ha provato, senza successo, i compagni dal letargo di ieri sera. E per chiudere in bellezza la serata rilascia queste dichiarazioni, dove prima ringrazia tutti coloro che lo hanno aiutato o gli sono stati vicini, e poi analizza il momento vissuto dal Bologna e la prossima sfida con la Roma: “E’ un momento che gira così, e credo che momenti del genere ti capitino quando non hai forti pressioni addosso. Ti rilassi, è normale, ora basta semplicemente tornare quelli di prima. Per quanto riguarda la Roma, anche loro hanno vissuto un momento difficile, ma poi si sono ripresi. Sono umani come noi e ce la giocheremo”.  E lo faremo, senz’altro, con un Zuculini in più.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 18:45
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"